Pubblicato il

«Il merito principale è dei cittadini»

«Il merito principale è dei cittadini»

IGIENE URBANA. Il consigliere Grando replica all’amministrazione

LADISPOLI – Dopo gli attacchi dell’amministrazione di Ladispoli sulla questione igiene urbana all’indomani della commissione, non si è fatta attendere la replica del consigliere di minoranza Alessandro Grando. «È ormai noto che la nostra amministrazione comunale non digerisce bene le critiche. Si tratta di una vera e propria intolleranza- ha tuonato Grando – Se qualcuno si azzarda a mettere in dubbio il fatto che siano i più belli e i più bravi state pur certi che una risposta piccata arriverà, anche dalle pagine facebook più inattive. Se fossero così attenti e solerti sulle problematiche cittadine così come lo sono nel diramare comunicati stampa, Ladispoli sarebbe certamente un posto migliore».

«Qualche giorno fa – ha continuato Grando – avevo scritto: ‘‘l’unico risultato importante (riferito all’igiene urbana) è stato il raggiungimento di una soddisfacente percentuale di raccolta differenziata, ma per quello bisogna ringraziare principalmente i cittadini che la raccolta differenziata la fanno diligentemente’’. Non ho mai scritto né tantomeno pensato che i risultati raggiunti siano solo merito dei cittadini: l’ufficio, la ditta e il delegato hanno dato ovviamente il proprio contributo; così come non ho mai affermato che le buste gettate nei giardini o per strada siano colpa dell’ufficio». «Pertanto – ha concluso il consigliere – invito chi scrive per conto dell’amministrazione comunale a non alterare le mie dichiarazioni, attenendosi scrupolosamente alle parole utilizzate, come prassi vuole quando si usa un virgolettato». «Ringrazio invece – conclude Grando – di aver ribadito, ancora una volta, che il sottoscritto non si ritiene soddisfatto dell’attuale gestione del servizio di igiene urbana. E tanto per essere chiari, continuo a ritenere che il merito principale dei risultati raggiunti con la raccolta differenziata sia dei cittadini che, con dedizione, oltre che farla, la pagano».

ULTIME NEWS