Pubblicato il

Approvata la convenzione con Fare Ambiente

Approvata la convenzione con Fare Ambiente

Soddisfatto il promotore Andrea Passerini: «Le guardie zoofile avranno facoltà di attuare azioni a tutela degli animali»

S. MARINELLA – Da oggi è operativa la delibera che attiva la convenzione tra il Comune di Santa Marinella e l’associazione di volontariato Fare Ambiente, titolata alla protezione e alla cura degli animali d’affezione e dei cani e gatti randagi. Da tempo, infatti, è presente sul territorio, un gruppo di guardie zoofile volontarie che, grazie ad un decreto del Prefetto, sono considerate a tutti gli effetti agenti di polizia giudiziaria e quindi hanno la facoltà di fermare e sanzionare i cittadini che con scarso senso civico maltrattano gli animali e, nei casi più gravi, li uccidono. Con la convenzione, queste persone non avranno più strada libera di fare atti illeciti verso quelle povere bestiole e, una volta individuate, corrono il rischio di finire in galera o di subire pesanti sanzioni amministrative. «Sono molto felice dell’approvazione della delibera – commenta il promotore della convenzione Andrea Passerini – a cui ha dato un fattivo supporto anche il consigliere Massimiliano Calvo. Le guardie zoofile, già operative da anni nel nostro comprensorio sotto l’egida del Movimento Ecologista Europeo per lo sviluppo sostenibile, con questa convenzione avranno lo specifico compito di mettere in atto per il Comune di Santa Marinella, tutte le misure necessarie alla tutela degli animali d’affezione. Questa attività, da svolgersi in ausilio alle forze di Polizia e dei competenti servizi veterinari Asl, non riguarderà solo gli animali padronali, ma anche i randagi presenti sul territorio, assicurando il loro soccorso e ricovero presso la struttura individuata nel canile municipale di Furbara, per un successivo e auspicabile collocamento in adozione. L’attività sarà resa più efficace dal fatto che nel nucleo guardie zoofile ci sono volontari titolati ad operare come pubblici ufficiali».

ULTIME NEWS