Pubblicato il

Scontro Salerno-De Antoniis

Scontro Salerno-De Antoniis

Manifestazioni, polemica tra il presidente della Pro Loco e il delegato ai Rioni

S. MARINELLA – È rissa verbale sui social network, tra il presidente della Pro Loco Santa Marinella e il delegato comunale ai Rioni sul ruolo che occupano le associazioni a Santa Marinella. Raffaele Salerno, accusa il responsabile dei quartieri cittadini nonchè membro dell’associazione ‘‘Rioni Senza Frontiere’’ Alfredo De Antoniis, di scopiazzare le iniziative che la Pro Loco organizza. Il delegato risponde di non condividere la Pro Loco in quanto non svolge le sue funzioni «e per questo – scrive De Antoniis – c’è il proliferare di decine di associazioni culturali che dovrebbero invece essere inserite nella Pro Loco, il cui compito deve essere quello di coadiuvare e di ridistribuire le risorse, lasciando per lei solo le spese di segreteria. In questo modo, creerebbe una evidente offerta turistica e ricettiva. Invece la Pro Loco è uguale ad una qualsiasi associazione che fa manifestazioni personali. Se oggi le associazioni non partecipano alle attività della Pro Loco – conclude De Antoniis – forse c’è qualcosa da rivedere». La risposta del presidente è stizzita e rivolgendosi al delegato comunale dice «tu non hai mai accettato che costituissi la Pro Loco e peraltro fai finta di non sapere che noi non abbiamo risorse nostre, ma contributi comunali, regionali e privati, che vengono usati per fare manifestazioni. Abbiamo cercato sempre di coinvolgere tutte le associazioni del territorio compresa la tua – dice Salerno rivolgendosi a De Antoniis in qualità di membro dell’associazione Rioni senza Frontiere (che riceve annualmente un contributo di diecimila euro per organizzare la sfilata dei carri e altri fondi destinati ai Rioni e ai service) – ma ci hai sempre snobbato e poi copiato le idee da noi proposte. Peraltro tutte le associazioni che ho coinvolto, hanno sempre aderito alle manifestazioni, l’unica che non ha mai aderito è stata ‘‘Rioni senza Frontiere’’ che è l’unica a copiare le manifestazioni proposte dalla Pro Loco».

Gi.Ba.

ULTIME NEWS