Pubblicato il

Discarica, blitz della Forestale in Regione

Discarica, blitz della Forestale in Regione

Acquisita ieri a Roma la documentazione relativa a Fosso del Crepacuore. La Procura della Repubblica ha aperto una indagine sulla situazione che ha portato alla revoca delle autorizzazioni ambientali di Hcs

CIVITAVECCHIA  – Blitz della Forestale ieri mattina a Roma presso gli uffici della Direzione regionale Territorio e Rifiuti. Secondo indiscrezioni trapelate da ambienti della Regione Lazio, sarebbe stata acquisita la voluminosa documentazione relativa alla discarica civitavecchiese di Fosso del Crepacuore.

L’inchiesta procede nel massimo riserbo, ma a quanto pare, gli uomini della forestale starebbero lavorando ad una indagine diretta dal pm della Procura della Repubblica di Civitavecchia Lorenzo Del Giudice, che, visti i recenti accadimenti, potrebbe essere partita dalla situazione che ha portato la Regione a revocare le autorizzazioni ambientali di Hcs.

Nei mesi scorsi, a più riprese, erano infatti emersi diversi dubbi – esposti anche pubblicamente in consiglio comunale da diversi esponenti dell’opposizione – circa ad esempio il presunto utilizzo di diverse migliaia di metri cubi in eccesso rispetto ai volumi autorizzati, o alla questione dei soldi destinati alla gestione del post-mortem incassati da Hcs e ancora da girare alla società Mad, che per legge deve occuparsi delle opere previste per l’invaso esaurito.

L’acquisizione dei documenti lascerebbe supporre che l’inchiesta sia ancora nella fase iniziale e al momento non è dato sapere se ci siano o meno dei nomi iscritti nel registro degli indagati.

ULTIME NEWS