Pubblicato il

Scomparsa Sara Bosco di Santa Severa

Scomparsa Sara Bosco di Santa Severa

Della quindicenne si è occupata ieri sera la trasmissione di RaiTre

SANTA MARINELLA –  Nella trasmissione andata in onda ieri sera su Rai Tre “Chi l’ha Visto?”, è stato trattato il caso della scomparsa di Sara Bosco, una ragazza di 15 anni residente a Santa Severa. Nel servizio, sono stati resi noti le generalità della giovane e l’abbigliamento che indossava nel momento in cui non ha dato più notizie di se. Altezza 1,65 metri, occhi castani, capelli castani, vestiva con un giubbetto marrone con pelliccia sul cappuccio, maglietta fucsia, leggings neri, scarpe bianche “Nike”. La giovane ha fatto perdere le sue tracce il 14 gennaio. Il giorno 15 la ragazza posta sul suo profilo face book una foto che la ritrae in una stazione (probabilmente Ladispoli) che scrive alle 2,27 del mattino un messaggio alquanto inquietante e cioè “fine girl”. Cosa voleva dire? Poi, il 24 gennaio, aggiorna la sua immagine di copertina dove la si vede abbracciata ad una fontana, molto probabilmente in qualche piazza di Roma. Il 27, e cioè ieri l’altro, una sua amica gli manda un messaggio sempre attraverso il suo profilo facebook dove la invita a tornare a casa “vai a casa – si legge nel post – perché ti aspettano mamma e papà”.  Durante la trasmissione “Chi l’ha Visto?”, la conduttrice è riuscita a mettersi in contatto con la mamma che dopo aver riconosciuto la figlia nella foto che è in onda,  spiega che la ragazza, ancora minorenne, è sparita da casa il 14 gennaio scorso e di aver fatto denuncia due giorni dopo ai Carabinieri di Santa Severa, su loro consiglio,  “perché non è la prima volta che va via di casa – ha detto la signora alla conduttrice che ha ricordato che esiste il reato di sottrazione di minori per gli adulti che ospitano ragazze sotto i 18 anni – spero che torni subito a casa perché sono in pena e non ce la faccio più a stare senza di lei”. La ragazza frequentava una scuola di Ladispoli ma da tempo – come ha ricordato la madre – non andava più alle lezioni e cioè da quando aveva iniziato ad andare a Roma. La ragazza, secondo le indicazioni della madre, nella Capitale frequenta le zone del Pigneto, di Roma Termini e della stazione di Ostiense. La paura è che possa essersi trovata in un brutto giro. Tutti coloro che riconoscono la giovane nella foto segnaletica, possono contattare la stazione dei Carabinieri di Santa Severa. (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS