Pubblicato il

Furti: sei pregiudicati nella rete della Polizia

Furti: sei pregiudicati nella rete della Polizia

Tarquinia. Giovani slavi fermati di notte dagli uomini della Volante con punteruoli, mazzette di ferro, catene, martelli e cacciaviti  

TARQUINIA – Potevano commettere gli ennesimi furti ai danni di ville e case di Tarquinia, ma stavolta sono stati bloccati in tempo dalla Polizia.

Sei giovani di etnia slava sono stati denunciati e allontanati dal comune di Tarquinia, dopo essere stati sorpresi con numerosi oggetti atti allo scasso. L’operazione è scattata di notte, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti nei giorni scorsi.

Gli uomini della Polizia di Stato del Commissariato di Tarquinia hanno intercettato un’autovettura che all’alt degli operatori ha tentato di dileguarsi a forte velocità. Da ciò è scatuirto un breve inseguimento, con la Volante della Polizia che è riuscita a sorpassare e a bloccare la macchina: dalla stessa sono scesi i sei giovani slavi.

Accompagnati presso il Commissariato di Tarquinia, i ragazzi sono stati identificati e sottoposti agli accertamenti del caso. A carico dei sei sono emersi numerosi precedenti penali.

Ricorrendone i presupposti, è stata quindi effettuata una dettagliata perquisizione dell’autovettura, all’interno della quale sono stati rinvenuti punteruoli, mazzette di ferro, catene, martelli e cacciaviti: tutti oggetti atti allo scasso.

I ragazzi sono stati quindi denunciati all’autorità giudiziaria ed allontanati con foglio di via obbligatorio dal Comune di Tarquinia, dove non potranno tornare prima di tre anni.

Un altro brillante risultato ottenuto dalla Squadra Volante del Commissariato di Tarquinia che garantisce un capillare controllo del territorio nell’arco delle 24 ore, assicurando un adeguato servizio di prevenzione finalizzato in particolare a contrastare il fenomeno dei furti in appartamento. (a.r.)

ULTIME NEWS