Pubblicato il

Un risparmio di 134mila e 320 euro destinati ai Servizi sociali

Un risparmio di 134mila e 320 euro destinati ai Servizi sociali

Il sindaco Paliotta ha rinunciato a 103 mesi di indennità

LADISPOLI – Nel suo mandato da sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta ha rinunciato a 134mila 320 di indennità.

A renderlo noto nella giornata di ieri è stato lo stesso ufficio stampa dell’amministrazione comunale.

Nel comunicato stampa diramato si rende inotre noto che la somma alla quale ha rinunciato il primo cittadino Crescenzo Paliotta è stata utilizzata dai servizi sociali.

Non sono ancora note, nello specifico, le voci di bilancio in cui sono state impegnate.

Il sindaco quindi, che si è insediato nel giugno 2007 e, fino al 31 dicembre 2015, ha ridotto la sua indennità prevista dalla carica. 103 mesi in cui l’indennità prevista per la sua carica è stata accantonata per progetti del settore sociale. Una cifra che per l’ufficio del personale del comune di Ladispoli, che si è occupata di tali calcoli, è molto alta.

Per l’amministrazione comunale Ladispoli è stato il primo Comune italiano dove è avvenuta una riduzione di tale entità.

ULTIME NEWS