Pubblicato il

Nuova ambulanza per la Misericordia

Nuova ambulanza per la Misericordia

La sede locale dell’associazione di volontariato rafforza il proprio parco macchine. Bilancio positivo delle attività del gruppo messe in campo fino ad oggi

S. MARINELLA – La sede locale dell’associazione di volontariato della Misericordia, rafforza il suo parco auto grazie al contributo di tanti cittadini e degli stessi appartenenti al gruppo di volontari. Da ieri, infatti, è funzionante una nuova ambulanza, dotata di tutti gli strumenti e le apparecchiature necessarie per il pronto soccorso. Il mezzo, considerato un presidio ultra moderno, rispetta i parametri stabiliti dagli standard europei e, una volta ottenute le certificazioni da parte della Regione Lazio, potrà operare a tempo pieno migliorando di fatto la dotazione in possesso della stessa onlus convenzionata con l’Ares 118. Nel corso della inaugurazione del mezzo, i responsabili della Misericordia hanno esternato gli interventi fatti nell’anno appena trascorso. I soccorritori sono stati impegnati in oltre 1800 interventi di emergenza di cui 200 codici rossi. Tra i servizi offerti anche l’istituzione della navetta oncologica che ha permesso a oltre 40 pazienti di portarsi in diversi presidi sanitari di Roma e Viterbo per sottoporsi alle terapie e alle analisi cliniche. A queste attività hanno dato il loro contributo 80 soccorritori, sanitari e assistenti, mentre è quasi concluso il corso per Blsd che dovrebbe essere abilitati per febbraio. Saranno ulteriori 20 operatori, specializzati in emergenza e rianimazione anche pediatrica. La Misericordia, potendo contare su una struttura permanente, fa parte del circuito confederale di certificazione degli operatori di emergenza soccorritori e Blsd riconosciuti Irc. I responsabili della Misericordia ci tengono a ricordare che sta avendo un ottimo riscontro lo sportello di ascolto psicologico posto all’interno della stessa struttura a cui si sono rivolti per l’assistenza oltre 50 persone. Grazie all’assessore ai Servizi sociali Rosanna Cucciniello, dal 1 febbraio il servizio verrà trasferito nei nuovi locali realizzati alla scuola del Monte Calvario.

ULTIME NEWS