Pubblicato il

"Troppo vicini alla strada"

"Troppo vicini alla strada"

Il Comune di Ladispoli dichiara guerra agli ortofrutticoli che vendono a meno di 5 metri dalla carreggiata. I prodotti alimentari rischiano di essere inquinati. Già diffidati cinque esercizi commerciali

LADISPOLI – A Ladispoli è partita la guerra agli ortofrutticoli che vendono a meno di 5 metri dalla strada. Ad essere colpiti dall’ondata di controlli della polizia sono soprattutto i venditori di frutta. Dalla seconda metà di dicembre ad oggi sono già 5 le attività commerciali diffidate dal Comune perché espongono frutta ad una distanza inferiore a quella stabilita dall’ordinanza sindacale 58 del 2013 emessa dal Sindaco Paliotta. Ad essere colpiti dal provvedimento non solo attività commerciali condotte da cittadini stranieri, ma anche attività di esercenti locali. A seguito di forti proteste dei cittadini, il sindaco Paliotta il 30 dicembre 2013 aveva disposto una ferrea regolamentazione delle condizioni di vendita. Tra le disposizioni c’è proprio la distanza minima dalla strada alla quale devono essere esposte le merci e soprattutto gli alimenti. I prodotti alimentari infatti a distanze inferiori verrebbero inquinati dalle polveri provenienti dalla strada e dai mezzi che vi transitano, andando quindi a compromettere la salubrità degli stessi. L’ordinanza del sindaco prevede l’applicazione di una sanzione amministrativa di 300 euro oltre alla possibilità di imporre la chiusura dell’esercizio commerciale per un periodo variabile tra i 3 e i 10 giorni. In questo primo giro di ordinanze emesse, non figura al momento l’applicazione della sanzione, mentre si ravvisa chiaramente il fatto che l’esito negativo di un ulteriore accertamento causerà l’inevitabile disposizione della sospensione. Tra gli esercizi colpiti dal provvedimento figura un minimarket in via Flavia, un negozio di frutta e verdura in piazza Matteotti, un altro negozio di frutta e verdura in via Taranto, un negozio alimentare in via Palermo ed un altro ortifrutticolo in via Duca degli Abruzzi.

ULTIME NEWS