Pubblicato il

«Giardini, marciapiedi e parco invasi dagli escrementi dei cani»

«Giardini, marciapiedi e parco invasi dagli escrementi dei cani»

Ad Allumiere la gente chiede multe e controlli per chi non rispetta gli spazi pubblici

ALLUMIERE – Ad Allumiere monta la protesta della gente contro i proprietari dei cani: «Nei marciapiedi, per le strade, nelle aiuole, nel parco e nei giardini ci sono escrementi di cani che i padroni non tolgono». In tanti fanno notare che «L’amministrazione comunale ha installato dei cestini per gettare i rifiuti dei cani ma ci sono persone incivili che non lo fanno e lasciano tutto in giro e noi non siamo più padroni di portare i nostri figli ai giardini e nel parco: è ora di intervenire con multe salate». C’è, però, chi fa notare che ci sono in giro vari cani randagi e «altri che i padroni maleducati lasciano scorazzare senza guinzaglio e senza controllo». Altri collinari propongono al sindaco Battilocchio di «mettere un dispositivo meccanico a molla che fa chiudere il cancello dei giardini e del parco automaticamente, lo stesso che si mette nei portoni dei palazzi così i cani che girano senza padrone non possono entrare perchè al contrario di ora troverebbero il cancello chiuso». Altri ancora continuano a chiedere l’ausilio di telecamere a circuito chiuso e che ci sia il controllo delle guardie eco-zoofile per emettere multe a chi contravviene a chi lascia liberi i cani e a chi lascia i loro escrementi in giro». (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS