Pubblicato il

Ladispoli, sequestrate 6mila maschere di carnevale

Ladispoli, sequestrate 6mila maschere di carnevale

di DANILA TOZZI

LADISPOLI – Continuano i controlli a tappeto della Guardia di Finanza di Ladispoli ai negozi gestiti da cinesi. Proprio l’altro pomeriggio, in pieno centro, le Fiamme Gialle hanno effettuato un blitz in un magazzino che vende un po’ di tutto: dai detersivi, ai vestiti, ai casalinghi, alle maschere di Carnevale. E proprio su questo ultimo settore i militari hanno puntato la loro attenzione accorgendosi che oltre 6 mila pezzi tra giocattoli e maschere di carnevale non possedevano le necessarie garanzie di sicurezza come prevede la legge. Tutta la merce è stata posta così sotto sequestro. Il titolare dell’attività ha ricevuto anche una multa salata, circa 2mila euro, per violazione della normativa sulla sicurezza dei prodotti venduti. Non è la prima volta che i baschi verdi fanno irruzione in questi negozi gestiti da commercianti cinesi. Anche giorni fa a Ladispoli in un altro locale, avevano sequestrato oltre 10 mila giocattoli e vari oggetti, tra cui maschere, pronti per essere venduti in particolare ai bambini. Nella stessa Cerenova alcune settimane fa si sono presentati i finanzieri in via Sergio Angelucci in un negozio di cinesi che furono costretti a chiudere per motivi sempre legati alla mancanza di regolarità dei prodotti venduti non con marchio Cee. Dopo poco comunque hanno ottenuto la riapertura.

ULTIME NEWS