Pubblicato il

"Si indaghi sull'ambiente"

"Si indaghi sull'ambiente"

Sit-in fuori il tribunale promosso dal Codacons. Presenti associazioni e cittadini 

di FRANCESCO BALDINI

CIVITAVECCHIA – Il Codacons ha organizzato una manifestazione davanti al tribunale di Civitavecchia. Questa mattina assieme a Piazza 048, il Moc e la Compagnia portuale di Civitavecchia, l’Associazione dei consumatori ha dato vita ad un sit in, davanti l’ingresso dell’edificio, sede della giustizia cittadina. «Siamo qui, sotto le finestre del presidente – ha dichiarato Sabrina De Paolis – del tribunale per farci ricevere e per depositare una lettera nella quale preghiamo la magistratura di porre attenzione sulla questione ambientale, in particolare di non archiviare una denuncia che il Codacons ha presentato e che è soggetta ad una richiesta di archiviazione. C’è la dottoressa Gallo, il gip che deve decidere su questo e noi siamo qui per sensibilizzare sull’importanza di questa decisione perché qualora fosse archiviata bisognerebbe ricominciare tutto da capo e dovremmo presentare delle nuove denunce, lo faremo. Aspettiamo che arrivi un nuovo procuratore della repubblica che magari sia più sensibile alle tematiche ambientali». Una rappresentanza, guidata dal presidente del Codacons Carlo Rienzi, è entrata nel tribunale per portare la lettera al presidente Gianfranco Mantelli che era però impegnato in un’udienza e non ha potuto incontrare il gruppo. «Siamo dispiaciuti – ha commentato Rienzi – avremmo voluto specificare al presidente che a fronte dell’immobilismo delle amministrazioni una grande speranza è riposta nella giustizia che è da lui rappresentata. Il presidente non ha ritenuto di poter sospendere il suo lavoro per pochi minuti tra un’udienza e l’altra, e nonostante ciò, il Codacons e i cittadini attendono con fiducia che le decisioni che la magistratura locale vorrà assumere».

ULTIME NEWS