Pubblicato il

Gnocchi e prosciutto crudo: convocata la commissione mensa scolastica

Gnocchi e prosciutto crudo: convocata la commissione mensa scolastica

di DANILA TOZZI

LADISPOLI – Gnocchi e prosciutto crudo banditi dalla mensa scolastica? È il nodo cruciale, insieme ad altri quesiti, che si appresta ad affrontare la Commissione mensa convocata dall’assessore alle Politiche sociali e alla Pubblica istruzione, Roberto Ussia, fissata per le  16,30 di giovedì 18 febbraio. La questione è stata sollevata da alcune famiglie preoccupate che i loro bambini durante il pranzo a scuola potessero ingoiare bocconi potenzialmente pericolosi per la loro incolumità.

Oltre all’assessore, alla riunione sono stati invitati infatti i genitori eletti nei plessi scolastici per il controllo del servizio di refezione scolastica, il personale docente, un rappresentante dell’Azienda Sanitaria Locale RmF, il responsabile del Centro Pasti.

“Durante l’incontro– ha detto Ussia – valuteremo insieme l’andamento del servizio di refezione scolastica. È importante, infatti, rapportarsi reciprocamente per concordare, insieme alla dietista della Asl, eventuali cambiamenti o miglioramenti nell’interesse dei bambini. Inoltre affronteremo anche la questione sollevata da alcuni genitori secondo i quali alcuni alimenti serviti nella mensa scolastica, come gnocchi e prosciutto crudo, non sarebbero conformi alle regole di disostruzione pediatrica. La Cir, che da anni si occupa della mensa di Ladispoli, si è resa disponibile a sostituire immediatamente alcuni alimenti mentre per altri sarà necessario il nullaosta della dietista della Asl che stabilisce i menù”.

ULTIME NEWS