Pubblicato il

Ladispoli, tre pusher nella rete dei carabinieri

Ladispoli, tre pusher nella rete dei carabinieri

di DANILA TOZZI

LADISPOLI – Tre giovani spacciatori sono caduti nelle maglie della giustizia per opera dei carabinieri che li hanno arrestati nel corso di servizi mirati a combattere il fenomeno dello spaccio di droga.

Si tratta di ragazzi tutti abitanti a Ladispoli uno L.N.P. 20 anni incensurato, e V.C. e D.N., entrambi 21 anni, già noti alle forze dell’ordine. In particolare i militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Civitavecchia e della stazione di Ladispoli, nel corso di mirati servizi per la prevenzione e repressione dei reati inerenti gli stupefacenti, hanno sorpreso il trio mentre era intento a cedere delle dosi di stupefacente.

I carabinieri, appostati in zone solitamente frequentate da clienti abituali, hanno sorpreso il primo mentre consegnava una dose di cocaina a un uomo di cinquant’anni, poi identificato e segnalato alla Prefettura di Roma quale assuntore di sostanze stupefacenti, e gli altri due pusher mentre cedevano una dose di marijuana in cambio di 20 euro ad un altro giovane che però non sono riusciti a fermarlo.

I militari, nella successiva perquisizione nelle case dei tre spacciatori, hanno scoperto 9 grammi di cocaina, 7 di hashish e 8 di marijuana, bilancini di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e e 440 euro in contanti, frutto dell’illecita attività; tutta la merce è stata sequestrata.

Il gruppetto è ora agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia, alla quale dovranno rispondere del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

 

ULTIME NEWS