Pubblicato il

Valcanneto in maschera per la prima edizione di ‘‘Carnevalando’’

Valcanneto in maschera per la  prima edizione di ‘‘Carnevalando’’

DON MILANI. GRANDE FESTA IERI MATTINA ALL’ISTITUTO DELLA FRAZIONE DI CERVETERI

CERVETERI – Si è svolta ieri, durante una bella mattinata di sole, «Carnevalando alla Don Milani», prima edizione della festa di Carnevale dell’Istituto Comprensivo Don Milani di Valcanneto (Cerveteri). Organizzata con la collaborazione del Comitato di zona Valcanneto e del Centro Anziani, e con l’aiuto del Comune di Cerveteri, della Protezione civile e dei vigili urbani, la colorata iniziativa ha coinvolto tutto il personale della scuola e le famiglie dei ragazzi raccogliendo la partecipazione di circa 1000 persone. Dalle 9 alunni, maestre e collaboratori scolastici si sono trasformati in principesse, maghi, indiani, fate, carte da gioco ambulanti e tantissimi altri personaggi presi in prestito soprattutto dal mondo dei fumetti, delle favole e dei cartoni animati.

Così conciati, dopo il taglio del nastro del vicesindaco Giuseppe Zito ad inaugurare l’evento, bambini e insegnanti hanno sfilato fra coriandoli, rullo di tamburi e cartelloni variopiniti per le vie della frazione di Cerveteri fino al Parco di Largo Giordano, preceduti dal Gruppo Sbandieratori della Nona contrada di Allumiere, vincitori del palio 2015. Ad aprire e a sovrastare il corteo mascherato una trampoliera d’eccezione, Aurora Morra, bambina tolfetana di 9 anni, tra le più giovani trampoliere d’Italia e già partecipante a «Tolfarte». Una volta giunti al parco sono stati gli stessi ragazzi delle terze medie a fare da animatori ai compagni più piccoli, proponendo vari giochi e il truccabimbi. Lì si è tenuto lo spettacolo offerto dai giovani musicisti delle scuole medie che si sono esibiti con i loro strumenti. Dopo il saluto del sindaco Alessio Pascucci, intorno alle 11,30, l’iniziativa è proseguita con le coreografie degli alunni della primaria e la danza libera di quelli delle medie, per concludersi intorno a mezzogiorno e mezzo con il ritorno, sempre in parata, davanti alla Don Milani.

ULTIME NEWS