Pubblicato il

La delega fantasma di Moscherini

La delega fantasma di Moscherini

NOMINE. Nuove congratulazioni di Forza Italia, dopo quelle del 2014, all’ex Sindaco per l’incarico come responsabile nazionale dei porti: ma anche stavolta non è vero. Il senatore Francesco Giro di fronte ai pochi intimi del congresso cittadino ha annunciato la firma da parte di Berlusconi, che ad oggi però non c’è stata

CIVITAVECCHIA – La delega di responsabile della Portualità e dell’Economia del Mare di Forza Italia a Gianni Moscherini rischia di diventare una barzelletta, che sicuramente non fa ridere il diretto interessato, che in questi giorni a proposito di nomine ha avuto diversi travasi di bile.

Dopo aver brindato (in anticipo e, a conti fatti, incautamente) per quello che il suo portavoce Paolo Gianlorenzo aveva definito il ‘‘licenziamento’’ di Pasqualino Monti dalla guida dell’Autorità Portuale, Moscherini si è ritrovato ‘‘trombato’’ per la seconda volta dai vertici di Forza Italia. Anzi, stavolta, da Silvio Berlusconi in persona.

E delle due l’una: o si tratta di una balla (anzi, di balle, che circolano dal 2014), oppure – visto che nei giorni scorsi è venuto a Civitavecchia in occasione del congresso cittadino il senatore Francesco Giro a dare l’annuncio di quella che l’indomani «sarebbe stata una nomina certa» – c’è chi a Palazzo Grazioli di Moscherini non vuole nemmeno sentirne parlare. L’ultima speranza per l’ex sindaco è che nei prossimi giorni sia comunicata – direttamente dall’ufficio stampa di Forza Italia (perché ormai altri annunci avrebbero credibilità pari a zero) l’avvenuta firma dell’incarico da parte di Berlusconi.

Ma andiamo con ordine: era il 15 ottobre del 2014 quando Forza Italia di Civitavecchia esprimeva la sue più vive congratulazioni a Giovanni Moscherini per «aver ottenuto direttamente da Silvio Berlusconi la delega nazionale ai porti e all’economia del mare».

Per un po’ poi non se ne parlò più, fino a pochi giorni fa, quando alla vigilia del congresso cittadino, qualcuno ha rilanciato la notizia della delega ai porti a Moscherini. E quella del 2014 cosa era? Tra un goffo tentativo di camuffarla con una delega dei Club Forza Silvio e altre scuse improbabili, è stato chiesto al senatore Giro di dare almeno l’ufficialità della nuova nomina. E Giro è stato chiarissimo, sia pure di fronte ai pochi intimi partecipanti al congresso: «Domani saranno formalizzate 4 nuove deleghe. Una di queste, quella ai porti e all’Economia del Mare, è stata conferita a Gianni Moscherini».

Peccato che il giorno dopo siano state ufficializzate, guarda caso, solo 3 nomine di altrettanti nuovi responsabili di dipartimento: Paolo Galimberti, Fulvio Martusciello e l’ex govenatrice del Lazio Renata Polverini. Di Moscherini e della sua nomina , che secondo il portavoce Gianlorenzo avrebbe dovuto già nei prossimi giorni ad incontrarsi con i coordinatori regionali di Forza Italia per fare il punto sullo stato dei porti, si sono nuovamente perse le tracce.

GIRO ANNUNCIA LA DELEGA DI MOSCHERINI

ULTIME NEWS