Pubblicato il

Rsa, Ussia inizia lo sciopero della fame

Rsa, Ussia inizia lo sciopero della fame

LADISPOLI – «Sciopero della fame a oltranza». E’ questo ciò che ha dichiarato l’assessore ai servizi sociali Roberto Ussia dopo l’incontro tra il Comune e le famiglie delle persone che alloggiano preso le Rsa, le residenze sanitarie di assistenza che rischiano di mettere anziani e persone con problemi di salute in strada in quanto la Regione Lazio ha tagliato i fondi. Un incontro che ha messo a confronto comune e famiglie, ma che non può trovare una soluzione immediata al problema. «La Regione Lazio deve risolvere questa situazione. Per quel che mi riguarda inizio uno sciopero della fame ad oltranza fino a quando le istituzioni regionali non interverranno”.

«L’altro problema è il fondo Garanzia Giovani, che ha coinvolto ragazzi di tutta la Regione senza ancora dare loro quanto promesso mensilmente a fronte di una nuova esperienza lavorativa».

Da oggi l’assessore aprirò anche una propria pagina facebook dove aggiornerà i cittadini sullo stato del suo sciopero e darà informazioni su quanto sta accadendo.

ULTIME NEWS