Pubblicato il

Celebrato il Giorno del Ricordo

Celebrato il Giorno del Ricordo

Studenti all'aula Pucci per ascoltare aneddoti e testimonianze. Poi la cerimonia si è spostata al parco Martiti delle Foibe

CIVITAVECCHIA – Una rappresentanza delle scuole medie e superiori cittadine ha preso parte, questa mattina all’aula Pucci, alle celebrazioni in occasione della giornata dedicata al ricordo delle vittime della tragedia delle Foibe e dell’esodo degli italiani di Istria, Fiume e Dalmazia. Ospiti del vicesindaco Daniela Lucernoni sono stati il tarquiniese Romeo Rotelli, nato a Zara il 16 maggio 1943, costretto ad abbandonare la sua città a due anni, e Annina Cistriani, vedova di Marino Zonta, reduce istriano di Pisino, in Provincia di Pola, recentemente scomparso. I ragazzi hanno potuto ascoltato le testimonianze di chi è riuscito a sopravvivere e a scampare dalla morte nelle foibe, conoscendo una pagina di storia “dimenticata per decenni” come ha sottolineato Rotelli, dalle parole di chi ha vissuto quella storia e può trasmetterla in modo incisivo, come i libri non sanno fare.

Dopo le domande degli studenti, poesie, racconti, aneddoti ed un intervento della storica locale Roberta Galletta, la cerimonia si è spostata, per la sua parte istituzionale, al parco Martiti delle Foibe dove, alla presenza di autorità civili e militari, è stata deposta una corona.

ULTIME NEWS