Pubblicato il

''Il fondo per vittime di violenza solo agli stranieri''

Il legale di Chiara Insidioso ai microfoni di radio Cusano Campus contro le leggi italiane. L’avvocato Massimiliano Santaiti: «Siamo all’assurdo»

Il legale di Chiara Insidioso ai microfoni di radio Cusano Campus contro le leggi italiane. L’avvocato Massimiliano Santaiti: «Siamo all’assurdo»

CERVETERI – «Il fondo per le vittime di violenza in Italia è destinato solo agli stranieri, per gli italiani invcece no, siamo all’assurdo». Lo ha detto a Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano, l’avvocato Massimiliano Santaiti, legale di Chiara Insidioso Monda, massacrata di botte a Roma dal fidanzato Maurizio Falcioni e uscita dal coma dopo molti mesi. «C’è una direttiva comunitaria del 2004 –ha spiegato Santaiti-che impone a tutti gli Stati membri dell’UE di dotarsi di un fondo di garanzia per le vittime di violenza, che non potevano essere risarcite dai loro carnefici in quanto incapienti. Dopo varie condanne, l’Italia ha recepito questa direttiva solo in parte, ovvero solo per la parte relativa ai reati transfrontalieri. E’ una vergogna tutta italiana. L’Italia è l’unico Paese in Europa a non aver ancora recepito questa direttiva. E’ vero che una sentenza pesante può lenire in qualche modo le sofferenze della vittima di un reato e della sua famiglia, ma è altrettanto vero che queste persone poi rimangono abbandonate a loro stesse. E’ emblematico il fatto di Chiara anche per questo. Lei è l’unica donna vittima di violenza che, scampata alla morte, è rimasta in quelle condizioni».

ULTIME NEWS