Pubblicato il

Project financing: c’è la commissione

Project financing: c’è la commissione

Santa Marinella. Avrà il compito di verificare la documentazione trasmessa dai proponenti. Due progetti presentati dai privati per il restyling e la gestione della Passeggiata a mare

di GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA – Sono due i project financing presentati da privati negli ultimi tempi, per la ristrutturazione e la conseguente gestione della Passeggiata al Mare e del sottostante stabilimento balneare della Perla del Tirreno. Su questo tema, se ne era parlato alcuni giorni fa in consiglio comunale. In effetti, i due ex titolari della concessione quinquennale, una volta ultimato il periodo di gestione della spiaggia comunale, hanno deciso di sciogliere la società e di presentare separatamente la loro proposta di restyling della struttura balneare che, secondo un piano economico prodotto dall’amministrazione comunale, ammonta ad oltre un milione di euro. Il Comune, dunque, mette in mano la questione ad un gruppo di esperti, con il compito di valutare la fattibilità dei due project presentati, per poi pubblicare un bando pubblico per verificare se si presenteranno altre società che proporranno altri progetti diversi rispetto a quelli consegnati dal promoter. Attraverso una determina, infatti, il primo cittadino ha deciso di nominare una commissione ad hoc con lo scopo di verificare la documentazione trasmessa dai proponenti i project e la sua corrispondenza a quanto previsto dalle norme generali vigenti in tema di project financing, al fine di poter poi redigere delle indicazioni istruttorie da inviare all’amministrazione stessa per le successive valutazioni di competenza. Facendo presente che il Comune ha, al suo interno, le professionalità adatte a predisporre una prima valutazione della documentazione e la conseguente fattibilità delle proposte, ha deciso di nominare membri della commissione, il Responsabile del servizio finanziario Antonino D’Este Orioles, il Responsabile del servizio tecnico urbanistico ed edilizia privata l’architetto Claudio Gentili e il Responsabile del servizio ambiente, grandi opere e arredo urbano l’architetto Vincenzo Maia. Su questo importante progetto, il sindaco Roberto Bacheca, intende procedere con una gara internazionale ed ovviamente, chi si aggiudicherà il bando, avrà la possibilità di gestire l’arenile con un contratto pluriennale (per dieci anni). Ma le norme prevedono che, al momento dell’apertura delle buste presentate da coloro che faranno le offerte, il promotore del progetto potrà fare sua l’offerta ed essere lui a gestire lo stabilimento balneare. Chiaramente, se le pratiche andranno in porto, l’amministrazione comunale lascerà al privato l’onere di provvedere alla ristrutturazione totale del bene, sia della parte superiore della Passeggiata al Mare, che delle strutture dell’arenile.

ULTIME NEWS