Pubblicato il

Ussia: ''Grazie ma continuo il mio sciopero''

Ussia: ''Grazie ma continuo il mio sciopero''

Incontro in Regione ieri tra l’assessore, Lena e Fichera per discutere di Rsa e Garanzia Giovani. Previsti per oggi gli Stati Generali del sociale per elaborare un documento di proposte dal territorio

LADISPOLI – Si è tenuto ieri mattina in Regione l’incontro tra l’assessore ai servizi sociali di Ladispoli Roberto Ussia, il presidente della commissione sanità regionale Rodolfo Lena ed il presidente della commissione alle attività produttive Daniele Fichera.

Un incontro in cui, come dichiarato dallo stesso Ussia, i due presidenti si sono resi molto disponibili per risolvere la disastrosa situazione dei servizi sanitari e sociali in cui versano i comuni della regione Lazio. Mancanza di fondi, persone costrette a lasciare le Rsa, anziani che con le loro pensioni non riescono a sostenere l’estenuante peso dei costi delle rette alle quali, dopo i tagli ai fondi, i comuni non possono più far fronte.

Una grande crisi del sistema regionale che ha indotto, dopo una riunione con i parenti e i genitori delle persone ricoverate presso la Rsa Gonzaga di Ladispoli, l’assessore Roberto Ussia ad iniziare uno sciopero della fame, giunto oggi al quarto giorno.

Duante la riunione di ieri, tuttavia, come spiegato da Ussia, il presidente Lena i è impegnato a convocare tutti i rappresentanti dei distretti sanitari della Regione Lazio per confrontarsi e trovare una soluzione a questa devastante realtà.

L’assessore Ussia ha anche incontrato il presidente Fichera per parlare del mancato pagamento dei soldi stanziati per Garanzia Giovani, un progetto della Regione Lazio per favorire l’assunzione di ragazzi e ragazze tramite l’erogazione di una somma mensile pari a 500 euro per la durata di 6 mesi prorogabili. L’assessore Ussia ha spiegato che anche il presidente Fichera ha dato la sua massima disponibilità chiedendo un’audizione per capire cosa è successo.

«Ringrazio i due presidenti per la loro disponibilità – ha dichiarato Ussia raggiunto telefonicamente appena dopo l’incontro – ma oggi durante l’incontro degli Stati Generali del sociale a Ladispoli produrremo un documento contenente tutte le proposte provenienti dagli operatori del terzo settore, dal sociale, dai partiti politici, dalle associazioni e dagli stessi cittadini che vivono ogni giorno queste situazioni di disagio sulla loro pelle».

«Ci tengo a ringraziare – ha aggiunto Ussia – gli onorevoli Marietta Tidei e Fabrizio Di Stefano per la loro vicinanza in questa battaglia che sto facendo per cercare di risolvere questa grave situazione». Intanto per il 19 febbraio è stata convocata una riuione per tutti i comuni del distretto sanitario Asl RmF, un territorio che condivide bellezza, cultura ma anche le stesse problematiche sociali.

ULTIME NEWS