Pubblicato il

''Sarò propositivo e combattivo''

Carlo Cammilletti pronto ad assumere il ruolo di consigliere d’opposizione e a rappresentare i principi del movimento Fontana Tonna. «Galimberti mi lascia un testimone importante. Cercherò di fare chiarezza sulle lacune di questa amministrazione»

Carlo Cammilletti pronto ad assumere il ruolo di consigliere d’opposizione e a rappresentare i principi del movimento Fontana Tonna. «Galimberti mi lascia un testimone importante. Cercherò di fare chiarezza sulle lacune di questa amministrazione»

di ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – Ad Allumiere in consiglio comunale arriva Carlo Cammilletti, il quale, in quest’ultima parte di legislatura della giunta Battilocchio, ricoprirà la carica di consigliere comunale di opposizione del Movimento Fontana Tonna.

Carlo Cammilletti è un giovane molto impegnato e in questi anni ha portato avanti la battaglia contro la discarica, ha lottato per l’ambiente, è stato in prima linea per chiedere sicurezza a scuola e per altre problematiche e quindi saprà svolgere al meglio il suo ruolo.

«Sono consapevole che, come opposizione, il ruolo di consigliere comunale ha dei limiti legati al fatto di non rientrare pienamente nelle attività decisionali sull’amministrazione comunale che spettano ovviamente a coloro che hanno vinto le elezioni amministrative e che hanno quindi l’onere e l’onore di governare – confessa sincero Cammilletti – mi auguro di poter essere costruttivo e propositivo per tutti tramite quelle idee alternative che contraddistinguono da sempre il nostro Movimento Fontana Tonna e i suoi attivisti da le altre forze politiche. Certo è che sarò combattivo ogni qual volta verranno affrontate tutte quelle argomentazioni che contraddistinguono le differenti vedute politiche e amministrative che sono state da subito evidenti tra noi e chi amministra attualmente: lo ero già come attivista del Movimento e lo sarò ancor più come consigliere e sarò molto determinato e scrupoloso. Galimberti mi lascia un testimone importante che dovrò portare insieme a tutto il Movimento Fontana Tonna fino al traguardo di questa nostra prima esperienza che ci sta formando per poter essere in un futuro prossimo più credibili e pronti per poter essere sempre più incisivi nell’ammistrazione. I miei predecessori hanno ascoltato e rappresentato tutti i nostri paesani e i loro problemi non risolti da questa amministrazione, mi auguro di poter essere altrettanto incisivo e portare avanti le idee che sono le fondamenta del nostro Movimento come la trasparenza, la problematica sulle strutture scolastiche e cercare di fare chiarezza su alcune lacune tecnico-amministrative e lavorare per l’ambiente».

ULTIME NEWS