Pubblicato il

''Fondo di solidarietà: una vera e propria ingiustizia''

''Fondo di solidarietà: una vera e propria ingiustizia''

Il sindaco Roberto Bacheca in linea con i colleghi del comprensorio contro i tagli  

SANTA MARINELLA – Il sindaco Roberto Bacheca torna sulla questione relativa al fondo di solidarietà comunale. «Con i sindaci dei Comuni di Ladispoli, Cerveteri e Anguillara – dice il primo cittadino della Perla del Tirreno – abbiamo intrapreso una iniziativa comune che ho sottoscritto con convinzione, per porre fine ad una imposta così gravosa che sta portando i nostri Comuni ad avere seri problemi finanziari, nonostante l’attenzione riversata nella gestione dei soldi pubblici». Nella missiva, inoltrata anche al Presidente del Consiglio Matteo Renzi e al Sottosegretario alle Finanze Baretta, si fa riferimento a tutta una serie di numeri che mettono in evidenza quella che, dati alla mano, viene considerata dai sindaci una vera e propria ingiustizia. «Santa Marinella – aggiunge Bacheca – anche nel 2015, ha contribuito con la folle cifra di ben sette milioni e 420mila euro. E’ assurdo che questa nazione funzioni al contrario. Invece di premiare i Comuni virtuosi, si preferisce penalizzarli attraverso questo prelievo forzoso. Penso a tutti i servizi che avremmo potuto offrire ai cittadini con questa somma, dalle opere pubbliche ai servizi sociali, dalle scuole alla promozione del turismo e al lavoro». «Continueremo questa battaglia – conclude il Sindaco – se necessario con azioni clamorose e drastiche e di certo non sopporteremo altri e ulteriori tagli ai servizi essenziali».

Gi.Ba.

ULTIME NEWS