Pubblicato il

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha convocato il Consiglio Supremo di Difesa

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato il Consiglio Supremo di Difesa, al palazzo del Quirinale, per giovedì prossimo alle 17. Il primo punto all’ordine del giorno è «l’esame della situazione internazionale e dei principali scenari di conflittualità e di crisi, con particolare riferimento alla Libia, alla regione iracheno-siriana e alle altre aree di insediamento/espansione dello Stato Islamico di maggiore e più diretto interesse per la sicurezza nazionale». L’ordine del giorno del Consiglio Supremo di Difesa prevede la «trattazione dei seguenti temi»: «l’esame della situazione internazionale e dei principali scenari di conflittualità e di crisi, con particolare riferimento alla Libia, alla regione iracheno-siriana e alle altre aree di insediamento/espansione dello Stato Islamico di maggiore e più diretto interesse per la sicurezza nazionale». In agenda anche «l’impatto sulla situazione e sulla sicurezza energetica italiana ed europea dell’andamento dei mercati degli idrocarburi fossili (petrolio e gas naturale)» e «iniziative del nostro Paese, con particolare riguardo a quelle per la formazione e il sostegno di un governo di Accordo Nazionale libico, e partecipazione delle Forze Armate alle missioni di stabilizzazione e di contrasto del terrorismo». All’odg del Consiglio Supremo della Difesa anche lo «stato di avanzamento, risultati conseguiti e problematiche del processo di riorganizzazione dello strumento militare in corso per l’attuazione del Libro Bianco della Difesa». (Adnkronos)

ULTIME NEWS