Pubblicato il

Pit: Unidem attacca il centrosinistra di Ladispoli

Pit: Unidem attacca il centrosinistra di Ladispoli

Per ‘‘Unità Democratica - Pd Cerveteri’’ l’amministrazione ladispolana sotto scacco di Asl e Regione Lazio. Pierini: «Non ci risultano nè contenziosi nè subordinazioni. Dialogo produttivo con tutti i soggetti interessati »

LADISPOLI – Mentre a Cerveteri si stanno decidendo le sorti del circolo Pd con alla luce l’ipotesi del commissariamento del circolo dopo le dimissioni dell’ex segretario Alessandro Gnazi, il gruppo che lo ha sfiuciato ‘‘Unità Democratica – Pd Cerveteri’’ continua la sua iniziativa solidaria nelle questioni politiche del territorio.

Dopo il duro attacco al Direttore Generale della Asl RmF Quintavalle e alle critiche sull’operato della Regione Lazio sulla sanità locale, Unità Democratica torna sulla vicenda del Pit e lo fa attaccando di nuovo il dirigente Asl ma anche l’amministrazione comunale e il centro sinistra di Ladispoli.

In una nota diffusa ieri, da un lato Unità Democratica plaude l’operato sulla questione Rsa «bene hanno fatto le forze politiche di Ldispoli, in particolare il segretario Pd Zonetti e numerosi consiglieri di maggioranza e di minoranza agridare allo scandalo».

Il riferimento è la dura accusa mossa da Zonetti al presidente della regione Zingaretti, poi in parte addolcita.

Ma non manca poi un duro attacco sulla vicenda del PPI, ex Pit.

«Peccato però che su un altro problema molto rilevante come quello del PPI e Casa della salute, le forze politiche di ladispoli non abbiano espresso la stessa passione chiudendosi in un assordante silenzio. Per disattenzione? O forse perchè ci sono dei contenziosi aperti tra il Comune di Ladispoli e la Asl di Civitavecchia per la gestione delle parti comuni tra l’impianto sportivo ed il complesso sanitario? Oppure perchè l’impegno su questo problema non è particolarmente gradito ai manovratori regionali, politici e non» incalza Unità Democratica. A chiarire la vicenda è Marco Pierini, assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Ladispoli, nonchè esponente di spicco del partito democratico.

«Rimango sorpreso da queste dichiarazioni – dichiara Pierini – non ci risultano essere contenziosi aperti sulle questioni del campo sportivo con la Asl ed il Pit».

«Esiste invece – continua Pierini – una convenzione già sottoscritta in maniera collaborativa e condivisa tra le parti».

Anche sull’accusa di subordinazione rispetto a organi politici provinciali e regionali Pierini taglia corto. «Con i riferimenti politici di più alto livello abbiamo un rapporto diretto e di colaborazione – afferma Pierini – del tutto privo da condizionamento. Ogni qual volta abbiamo riscontrato criticità, siamo riusciti ad interloquire nelle sedi opportune riuscendo a risolvere molti problemi».

Resta un mistero quale sia il vantaggio strategico per Unità Democratica di attaccare così direttamente i democratici di Ladispoli.

ULTIME NEWS