Pubblicato il

Gnazi ha fatto la scelta della maturità

Gnazi ha fatto la scelta della maturità

PD CERVETERI. Il punto della situazione tra le dimissioni del segretario, Unità Democratica e FN

di TONI MORETTI

CERVETERI – Alessandro Gnazi, segretario dimissionario del circolo Pd di Cerveteri, è indubbio che con la sua mossa ha messo all’angolo, facendo la necessaria chiarezza e con un coraggio non usuale, quel “gruppo” del PD che si definisce “Unità democratica”. All’angolo, si sa, non si sta comodi. E sarà difficile far dimenticare con sommesse dichiarazioni ed enunciazioni di non belligeranza di aver “flertato” con Forza Italia attraverso il consigliere Aldo De Angelis “iscritto” al Pd, ora “aderente” al Pd e da poco diffidato dal Capogruppo in consiglio comunale Carmelo Travaglia e ultimamente persino da un membro del direttivo provinciale Franco Caucci. Di essersi seduti a banchetti comuni con Forza Nuova per raccogliere firme politicamente inefficaci per mandare a casa in maniera irrituale il Sindaco.( Le istantanee stupidamente dagli stessi pubblicate sui social e riportate poi dalla stampa, ritraggono tra l’altro il tesoriere del circolo Maurizio Falconi che regge un lembo di uno striscione di Forza Nuova).

Di avere attaccato in forma violenta salvo poi fare marcia indietro e pentirsi, Zingaretti e la sua politica sanitaria portando a pretesto una strana interpretazione del progetto Casa della Salute di Ladispoli.

Gnazi ha fatto la scelta della maturità e della voglia di partecipazione con chi ne da le garanzie, interpretando l’orientamento della gente, riproponendo la figura del dirigente politico di servizio e sfatando per primo col suo fare il luogo comune : «Ma si, tanto so sempre gli stessi».

ULTIME NEWS