Pubblicato il

Spazzamento strade: oltre 1400 multe

Spazzamento strade: oltre 1400 multe

Circa 70mila euro negli ultimi mesi nelle casse comunali ‘‘grazie’’ ai trasgressori. In scadenza nei prossimi giorni il bando per diventare operatore stagionale di Polizia locale a Ladispoli

LADISPOLI – Sono oltre 1400 le multe elevate dalla Polizia Locale di Ladispoli dallo scorso autunno agli automobilisti noncuranti del divieto di sosta durante il servizio di spazzamento strade.

A nulla sono serviti gli annunci stampa, gli appelli della’mministrazione affinchè venisse rispettato il divieto lungo le strade per permettere una corretta pulizia delle vie e dei marciapiedi.

Gli automobilisti hanno continuato a sostare in favore delle casse comunali che, nel giro di pochi mesi, hanno incassato una cifra di circa 70mila euro (ogni sanzione elevata è di circa 50 euro).

Nessuna giustificazione quindi per i trasgressori ai quali non è bastata la carota degli avvisi, ma hanno dovuto attendere il ‘‘bastone’’ della Polizia Locale.

Ma per il Maggiore Blasi, comandante della Polizia Locale, la situazione sembra essere ormai sotto controllo.

«All’inizio dei nostri controlli – spiega il maggiore Blasi – abbiamo trovato una situazione molto vicina all’inciviltà. Sono stati necessari controlli a tappeto da parte del personale della Polizia Locale per ristabilire un equilibrio e permettere alle macchine spazzatrici di eseguire negli orari mattutini lo spazzamento automatico».

«Al momento – spiega il maggiore – i controlli sono leggermente diminuiti a causa di una diminuzione del personale della Polizia Locale in attesa dell’arrivo di nuovo personale stagionale che possa coadiuvare in questa azione di controllo».

Si ricorda, infatti, che il Comune di Ladispoli ha infatti emesso un bando per la selezione di operatori della Polizia Locale che scadrà il prossimo 29 febbraio grazie al quale potrà essere assunto personale stagionale.

ULTIME NEWS