Pubblicato il

Trasversale Orte-Civitavecchia, l'Anas va avanti per la sua strada

Trasversale Orte-Civitavecchia, l'Anas va avanti per la sua strada

Ripresa la valutazione d’impatto ambientale. La società: «Abbiamo fornito una documentazione integrativa»

TARQUINIA – Ripresa la Valutazione di Impatto Ambientale sul progetto della trasversale Orte-Civitavecchia. Lo annuncia l’Anas che in una breve nota spiega: «È emersa la necessità di fornire una documentazione integrativa a supporto della documentazione tecnica già consegnata nell’ambito dello Studio d’Impatto Ambientale». «Anas – dicono dalla società – ha quindi formalmente comunicato la disponibilità a fornire tale supporto ed ha richiesto la sospensione della Via per poter organizzare e predisporre la documentazione necessaria. Il Ministero ha accolto la richiesta e concesso la sospensione, secondo la normale prassi amministrativa. La documentazione in argomento è stata trasmessa lo scorso venerdì, pertanto la procedura di Via è regolarmente ripresa».

Inutili quindi le esultanze del sindaco di Tarquinia e presidente della Provincia di Viterbo Mauro Mazzola su una situazione già superata: «Avevo avvertito sulle tante difficoltà che prevede il completamento del collegamento del porto di Civitavecchia con il nodo intermodale di Orte, tratto Monteromano Est. La mia posizione l’ho ribadita ovunque e comunque – ha detto Mazzola – L’avevo detto in maniera accorata che quel tracciato non era praticabile. Proprio vero che nessuno è profeta in patria. Finalmente, dopo tanto parlare, arriva una decisione che rimette un po’

d’ordine sull’intera vicenda. Il Ministero dell’ambiente, sulla procedura di Valutazione Impatto Ambientale (VIA) sospende l’iter. Guarda caso, qual è la mia posizione al riguardo? Cosa sostengo da mesi, pur con tutte le critiche che mi sono piovute addosso?» E invece, tutto da ripensare, perché l’Anas continua ad andare avanti per la sua strada.

ULTIME NEWS