Pubblicato il

Rosati (Pd): ''Immagino un partito propositivo e capace di ritornare tra la gente''

Rosati (Pd): ''Immagino un partito propositivo e capace di ritornare tra la gente''

TARQUINIA – Piero Rosati nuovo segretario del Pd per acclamazione. Succede al dimissionario Angelo Centini. Presenti all’assemblea il segretario provinciale Andrea Egidi e il sindaco Mauro Mazzola, che hanno espresso la loro soddisfazione e si sono congratulati con il neo-segretario. Il nome di Rosati, non proprio di estrazione Pd, era circolato insistentemente nelle ultime ore, trovando poi conferma nella votazione. Oltre a Rosati, si erano proposti per la segreteria Annamaria Pirozzi, Luca Castignani e Flumini ma vedendo che il gotha del partito aveva individuato in Rosati il prescelto, hanno fatto tutti un passo indietro. Piero Rosati, fratello di Attilio, già membro del direttivo Pd, si trova ora a dover ricucire un partito dilaniato dalle fratture e dovrà indicare la via maestra da seguire per individuare il successore di Mazzola. «Il Partito democratico ha la capacità, la possibilità e la forza di essere un punto di riferimento, solo se saprà essere unito. – ha affermato Rosati – Il Partito democratico che immagino dovrà essere propositivo e ritornare tra la gente. In altre parole, dovrà tornare a fare politica. Dopo molti anni, mi è tornata voglia di rimettermi in gioco e a disposizione del Partito Democratico, punto di arrivo di un percorso politico iniziato nel 1989, con la caduta del muro di Berlino, quando ero segretario prima del PCI e poi del PDS». Rosati prova ad individuare la linea da seguire. «Occorre rasserenare il clima e riportare all’attenzione sulle tante cose positive realizzate dall’amministrazione comunale e di quella dell’Università Agraria. E sull’Ente di via Giuseppe Garibaldi dobbiamo avere la forza di difenderlo, anche attraverso un confronto serrato con gli alleati. Ovviamene, sempre nel rispetto delle persone, ricordando soprattutto all’opposizione che l’Università Agraria ha visto la vittoria del centrosinistra. Inoltre è importante recuperare il rapporto con la sinistra che esiste, ma oggi è divisa e non organizzata. È innegabile che il ruolo del Partito Democratico sia di essere protagonista nella costruzione di un’area che per qualità, capacità e intelligenze sia in grado di dare risposte e soluzioni alle istanze dei cittadini tarquiniesi e infondere nuovamente speranza ai giovani. I giovani, in particolare, dovranno sapere che il Partito Democratico e la mia segreteria lavoreranno per loro e speriamo, domani, con loro. Non a caso sarà composta da tanti ragazzi, donne e persone di comprovata esperienza». Tante belle parole a cui vediamo se ora seguiranno dei fatti concreti.

F.F.

ULTIME NEWS