Pubblicato il

Iniziativa per promuovere i prodotti realizzati con la canapa

Iniziativa per promuovere i prodotti realizzati con la canapa

Promotori dell’incontro le Università Agrarie e i Comuni di Allumiere e Tolfa

ALLUMIERE – Si terrà oggi alle 18 nell’auditorium del Comune di Allumiere, in piazza della Repubblica, un importante incontro pubblico promosso dai presidenti delle due Università Agrarie di Allumiere e tolfa (Antonio Pasquini e Mauro Santurbano) e dai sindaci Luigi Landi e Augusto Battilocchio.

“In sinergia coi cittadini getteremo le basi per programmare e sostenere lo sviluppo dei prodotti tipici del territorio – spiegano le quattro massime cariche degli Enti collinari – dopo una breve introduzione presenteremo i prodotti alimentari (birra, pasta, farina ed olio) realizzati con la canapa coltivata sui terreni delle Università Agrarie in collaborazione con Canapa live».

Durante l’incontro, poi, saranno individuate insieme ai cittadini dei due Comuni «le linee guida – spiegano i 4 amministratori – di un percorso comune utile a creare lo sviluppo dei prodotti tipici e volto a rilanciare l’economia locale».

Sarà, quindi, un momento di discussione dove proposte, suggerimenti, critiche e progetti comuni domineranno l’incontro in funzione dell’uscita del nuovo P.S.R. 2014-2020 e degli incontri programmatici del nuovo P.S.L. Gal Tuscia Romana.

«Sarà fondamentale – proseguono Pasquini, Santurbano, Battilocchio e Landi – parlare di zafferano, canapa, lavanda, tartufo, miele, castagna, olive, ortaggi, formaggio e vino; prodotti che quotidianamente troviamo sulle tavole di casa e poco, se non totalmente assenti nel commercio dei prodotti a Km 0. Puntare sullo sviluppo e chiusura della filiera commerciale legata a questi prodotti significa creare sviluppo economico ed occupazionale».

L’incontro è rivolto a tutti i cittadini, nessuno escluso: «che possano essere – concludono Battilocchio, Pasquini, Landi e Santurbano – promotori di iniziative, suggerimenti e richieste nell’interesse del territorio e della collettività.

Rom. Mos.

ULTIME NEWS