Pubblicato il

Imprenditore minacciato: Carabinieri sulle tracce degli autori

Imprenditore minacciato: Carabinieri sulle tracce degli autori

Diversi gli episodi che vedono vittima un noto imprenditore del posto attivo nell’ambito dei rifiuti. Indagano i Carabinieri. Il movente: una probabile ritorsione a seguito della mancata assunzione nella ditta che fa capo al ladispolano

LADISPOLI Era gennaio quando un noto imprenditore di Ladispoli, operativo nel settore dei rifiuti, ha iniziato ad essere vittima di minacce da parte di ignoti che, in due diverse occasioni, hanno lasciato sul vetro della sua macchina dei biglietti riportanti frasi dal tenore minatorio, ma non solo.

Si parla anche di un bossolo rivenuto dallo stesso imprenditore.

Circa due settimane fa, è stata anche incendiata una siepe, in un terreno adiacente all’abitazione dell’uomo.

Episodi, secondo gli inquirenti, riconducibili tutti alla stessa mano.

Le indagini affidate ai Carabinieri, secondo indiscrezioni, sarebbero a buon punto. I militari starebbero infatti per chiudere il cerchio sui potenziali sospettati.  

I Carabinieri, anche alla luce degli sviluppi investigativi degli ultimi giorni, avrebbero cioè letto gli atti intimidatori nei confronti dell’imprenditore come possibile conseguenza di una insoddisfazione da parte di alcuni personaggi del luogo probabilmente afflitti per le mancate assunzioni da parte della ditta che fa capo all’ imprenditore.

Le indagini proseguono a ritmo serrato nel più stretto riserbo, alla ricerca di nuovi elementi che possano rafforzare il quadro indiziario a carico dei vari soggetti che si trovano attualmente sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori.

ULTIME NEWS