Pubblicato il

Procura: pronto ad arrivare Andrea Vardaro

Procura: pronto ad arrivare Andrea Vardaro

Potrebbe essere lui a sostituire Gianfranco Amendola. Prima scrematura della quinta commissione del Csm tra la lista dei possibili candidati

CIVITAVECCHIA – Andrea Vardaro. Sarebbe questo il nome del prossimo procuratore capo di Civitavecchia, pronto a prendere il posto lasciato vacante dall’ex pretore d’assalto Gianfranco Amendola, rimasto in carica fino al 1° dicembre scorso, dopo sette anni trascorsi alla guida degli uffici di via Terme di Traiano. A quanto pare, infatti, la quinta commissione del consiglio superiore della magistratura ha indicato alcuni dei possibili candidati tra la lista dei tanti che avevano fatto presentato domanda per una poltrona apicale nelle diverse Procure di Italia rimaste ‘‘orfane’’.

E tra questi è stato indicato Vardaro per l’incarico a Civitavecchia, attualmente ricoperto dalla ad interim dal pubblico ministero Bianca Maria Cotronei. Sessantatre anni, sostituto procuratore presso la Corte di Appello di Roma, nel 2004 firmò, in qualità di giudice per le indagini preliminari, le ordinanze di custodia cautelare nell’ambito dell’inchiesta del crac della Cirio. Tra i destinatari il finanziere Sergio Cragnotti, indagato con l’ipotesi di reato di truffa, false comunicazioni sociali e bancarotta pluriaggravata e reiterata. Nel 2008 e per quattro anni ha guidato la Procura della Repubblica di Fermo, per poi arrivare alla Corte d’Appello di Roma. Potrebbe quindi essere lui a sostituire Amendola. Una prima scrematura tra la lista dei candidati l’ha fatta la quinta commissione del Consiglio superiore della magistratura che sottoporrà ora i suoi nomi al plenum del Csm. A quanto pare il neo procuratore capo Vardaro potrebbe sedersi a via Terme di Traiano il 1° aprile prossimo.

ULTIME NEWS