Pubblicato il

Bus in città: trattamenti diversi a seconda delle ditte

Bus in città: trattamenti diversi a seconda delle ditte

CIVITAVECCHIA – Figli e figliastri per l’accesso degli autobus nella ztl?
Parrebbe di si, almeno secondo la Royal Bus, la principale impresa locale del settore.
“A noi – afferma Massimiliano Passalacqua – le autorizzazioni vengono negate dall’Ufficio Trasporti anche per portare le persone agli alberghi e le email sono trasmesse con giorni di ritardo. Invece, evidentemente ci sono aziende di fuori che possono arrivare fino in piazza Vittorio Emanuele, con tanto di auto dei vigili urbani al seguito, per caricare e far scendere le persone. Due pesi e due misure, con la mano destra che non sa quello che fa la sinistra. Ecco come è amministrato oggi il Comune”.

ULTIME NEWS