Pubblicato il

Corridoio C5, si va verso una soluzione

FIUMICINO – Proseguono i sopraluoghi del Consigliere Delegato alla Viabilità della Città Metropolitana Massimiliano Borelli sui tanti cantieri aperti delle strade ex provinciali.
Nei giorni scorsi, insieme al Sindaco del Comune di Fiumicino Esterino Montino, alla Presidente del Consiglio Comunale e Consigliera Metropolitana Michela Califano, ai tecnici incaricati, è stato visionato il cantiere del Corridoio C5 che dovrebbe collegare Fiumicino con la fermata FS di Parco Leonardo. Un progetto di mobilità sostenibile. Una valida integrazione della rete del ferro, perché consentirebbe di raggiungere con mezzi pubblici il centro della città portuale con la stazione, da cui proseguire per Roma e viceversa. A fianco della strada si sta costruendo anche un percorso ciclabile. I lavori, cantierati da anni,  stanno finalmente superando le tante complessità incontrate, tra ricorsi amministrativi, problematiche tecniche legate ai sottoservizi per l’aeroporto e la condivisione dei tanti soggetti coinvolti nella Conferenza dei Servizi. 
“Ad oggi – dichiara Borelli – i lavori sono oltre il 50 % e contiamo, se non vi sono ulteriori rinvii, di procedere celermente per completare l’opera. Abbiamo pronto il progetto per il prolungamento della ciclabile, così da poter raggiungere la fermata del treno anche con le due ruote. E’ importante adesso che tutti i soggetti coinvolti partecipino attivamente alla Conferenza dei servizi per poter consegnare il progetto esecutivo alla ditta incaricata. E’ un obiettivo alla nostra portata, perché abbiamo superato, grazie al lavoro dei tecnici, i tanti ostacoli incontrati, e vediamo finalmente il traguardo. Questo corridoio avvicina Fiumicino al centro di Roma, creando una valida eco-alternativa alla viabilità automobilistica». La viabilità torna dunque al centro del dibattito amministrativo, e a quella «di sistema» bisognerà agganciare una seria discussione su quella cittadina, ancora strangolata da  un sistema che troppo spesso finisce ad imbuto in alcuni punti bloccando la città.

ULTIME NEWS