Pubblicato il

''Ogni volta che parla perde l’occasione di tacere''

''Ogni volta che parla perde l’occasione di tacere''

Il sindaco assente alla marcia contro Cupinoro si difende dalle accuse di Falconi

CERVETERI – Dopo la manifestazione dello scorso sabato che si è svolta a Ladispoli contro la riapertura di Cupinoro, il comitato Pascucci a Casa attacca il sindaco di Cerveteri per la sua mancata presenza.

“Ogni volta che parla, Maurizio Falconi – dichiara il sindaco – perde l’occasione di tacere. Se collezionasse figuracce, sarebbe il campione assoluto. Falconi dovrebbe chiedere scusa all’Assessora all’Ambiente Elena Gubetti, presente alla manifestazione insieme alla Vicepresidente del Consiglio comunale Federica Battafarano e ai Consiglieri comunali Anny Costantini e Stefano Bibbolino, di cui conosciamo tutti benissimo il ruolo fortemente attivo sul tema».

«Ho annunciato – spiega Pascucci – l’adesione mia e dell’Amministrazione comunale il giorno 11 febbraio, dopo aver ricevuto notizia della manifestazione. Contestualmente, ho anche annunciato anche che non avrei potuto presenziare in prima persona in quanto impegnato in un incontro pubblico promosso settimane addietro con i cittadini di Sasso e Pian della Carlotta nell’ambito del percorso sul Prg partecipato. La nostra Amministrazione, è bene ricordarlo, è l’unica che si è costituita in tutte le sedi giudiziali competenti affinché la discarica di Cupinoro non diventasse un centro regionale dei rifiuti».

ULTIME NEWS