Pubblicato il

Ladispoli ha una nuova eroina: la docente Ruggiero

Ladispoli ha una nuova eroina: la docente Ruggiero

La professoressa ha salvato una ragazzina di prima media che si stava strozzando; a lei i ringraziamenti dei genitori e i complimenti di tutti. Elogi anche al preside Agresti che fa fare i corsi di disostruzione a tutta la comunità scolastica

LADISPOLI – A Ladispoli si continua a parlare della professoressa Pina Ruggiero che giovedì ha salvato un’alunna della prima media della scuola ‘‘Corrado Melone’’ grazie a un pronto intervento di disostruzione pediatrica. La ragazza intorno alle ore 10.14 durante la prima ricreazione ha iniziato a mostrare segni di ostruzione delle vie respiratorie a causa di un boccone di pane andatole di traverso. I compagni hanno subito segnalato il fatto: le docenti Emil Sambucini e Pina Ruggiero hanno prima osservato la ragazza che inizialmente tossiva e hanno cercato di dare alla ragazza le giuste indicazioni per espellere il boccone attraverso i colpi di tosse, ma questa è impallidita ed è svenuta. A questo punto la professoressa Ruggiero, ossia colei che per tutti gli alunni e per i ladispolani è diventata una vera e propria eroina, ha svolto con estrema freddezza, precisione e competenza la manovra di disostruzione pediatrica e subito dopo pochi secondi la ragazzina ha espulso il boccone e si è ripresa. In tutta Ladispoli e su Facebook c’è un vero e proprio tam tam per ringraziare la docente Ruggiero, la quale, per fortuna, aveva seguito il corso e sapeva come agire. Alla professoressa Ruggiero i ringraziamenti da parte dei genitori: «Non finiremo mai di ringraziare la professoressa Ruggiero – spiegano i genitori della ragazzina che ha vissuto questa brutta esperienza – per aver salvato la vita a nostra figlia». Tutto il corpo docente spende poi parole di ringraziamento per il dirigente scolastico Riccardo Agresti che fa fare i corsi di disostruzione a tutta la comunità scolastica. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS