Pubblicato il

Nuovo progetto targato Scuola-Comune

Nuovo progetto targato Scuola-Comune

Per rafforzare i legami con la cittadina bavarese di Eglefing, l’assessore Rosati e la delegata Cammilletti con la giunta Battilocchio hanno dato il via al corso di tedesco e allo scambio culturale fra gli alunni collinari e quelli tedeschi Protagonisti i 5 alunni della III B: Matteo Cirilli, Chiara Giannini, Beatrice Fanelli, Damiano Filabozzi e Giulia Pinardi

ALLUMIERE – L’amministrazione comunale di Allumiere sta lavorando ad un nuovo progetto che vede coinvolta la scuola Secondaria di Primo grado. «E’ nota la forte amicizia che lega il nostro paese con quello di Eglfing – spiega l’assessore alla Scuola, Serena Rosati – da ben 15 anni. Quest’anno sperimenteremo il gemellaggio tra i ragazzi dei due Comuni». Al progetto stanno lavorando da mesi la delegata alla Cultura, Stefania Cammilletti e l’assessore Serena Rosati: «E’ uno scambio culturale – spiegano entrambe – col quale vogliamo rafforzare l’amicizia coinvolgendo anche i giovani, ampliare l’offerta formativa dei ragazzi e far vivere loro l’esperienza dello scambio per aiutarli ad aprire le vedute». Al progetto, promosso dall’amministrazione comunale, hanno aderito cinque studenti di Allumiere della classe terza B: Matteo Cirilli, Chiara Giannini, Beatrice Fanelli, Damiano Filabozzi e Giulia Pinardi: questi hanno iniziato un corso di tedesco a spese del Comune a cui partecipano anche i familiari degli alunni e altri studenti. Il corso si tiene presso la scuola media di Allumiere il mercoledì e il sabato (4 ore settimanali). Anche ad Eglfing un gruppo di studenti sta seguendo un corso di italiano e cinque di loro a maggio verranno ad Allumiere per otto giorni e frequenteranno la scuola. Gli studenti allumieraschi contraccambieranno la visita a luglio e andranno nella scuola bavarese che in quel periodo è aperta. «Siamo orgogliosi di questo progetto – spiegano la Cammilletti e la Rosati – abbiamo lavorato molto per prepararlo e siamo contente di aver trovato nelle famiglie dei ragazzi un entusiasmo che non ci aspettavamo. I gemellaggi sono esperienze formative che tutti i Comuni dovrebbero promuovere per rafforzare vincoli di amicizia e solidarietà tra i popoli. Soddisfatto il sindaco Battilocchio: «L’opportunità per i ragazzi è enorme e per questo, come Comune, ci siamo impegnati a sostenere le spese del corso e del viaggio. Spero che i ragazzi apprezzino lo sforzo. Auspico che possano nascere nuove amicizie e che il legame con Eglfing diventi sempre più solido». (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS