Pubblicato il

Festa della donna: le associazioni scendono in campo

Festa della donna: le associazioni scendono in campo

CIVITAVECCHIA – Sono tante le iniziative in occasione della festa della donna, che si festeggia come da tradizione domani, 8 marzo.

Donne in movimento dedica la giornata a Simona Marzano, associata scomparsa da poco, attraverso una partita di calcetto di solidarietà. L’appuntamento è per domani dalle 20 alle 22 alla Polisportiva Campo dell’Oro, che si è messa a disposizione per l’evento così come l’Associazione Nazionale Sottoufficiali d’Italia sezione Civitavecchia e il Civitavecchia Calcio a 5. L’associazione DIM ha aperto l’evento a chiunque volesse partecipare, all’insegna della solidarietà e della voglia di divertirsi senza dimenticare che ogni giorno è importante per far valere l’impegno sociale e l’aiuto verso il prossimo e verso i più bisognosi. A fine partita sarà poi offerto un buffet dal vapoforno di Campo dell’Oro di Daniele di Sante.

La Banca del Tempo ha organizzato conferenze su nutrizione ed osteoporosi. Nella giornata di domani verrà aperto un mercatino di beneficenza in favore della neonata Associazione “Flavio Gagliardini”. Al termine della serata verrà offerto un buffet.

La Pro Loco informa che in ottemperanza alle disposizioni del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, domani 8 marzo in occasione della Giornata Internazionale della Donna, le visite presso le Terme Taurine saranno gratuite per le donne nei consueti orari dalle 9,30 alle 13,30.

I volontari del comitato Unicef di Civitavecchia dedicheremo parte del proprio tempo presso la sezione femminile della Casa Circondariale di Borgata Aurelia. “Da anni collaboriamo – ha spiegato la referente Pina Tarantino – anche attraverso la realizzazione  delle Pigotte. L’8 marzo saremo accolti dalla Direttrice e dalla responsabile dell’area trattamentale, che ci faranno incontrare ed ascoltare le riflessioni delle donne in questo percorso della loro vita. Donne dietro le   sbarre”.

Lo Spi Cgil anche questo 8 marzo per ricordare la festa della donna ha scelto un luogo significativo: l’Istituto Santo Volto di Santa Marinella. “L’iniziativa è stata sempre accolta con particolare piacere dalle ospiti e dal personale dell’Istituto – hanno spiegato dal sindacato – vuole essere un omaggio a quelle donne, ormai anziane, che hanno vissuto e sono state protagoniste negli anni dell’avanzata verso la parità dei diritti civili. Sappiamo che è un obiettivo  ancora da conquistare completamente. Vogliamo rimanere a fianco di tutte le donne nel loro impegno per occupare il posto che loro compete nella nostra società”.

L’Auser Lazio in questo 8 marzo 2016 si unisce nel portare in questa giornata un sorriso a tutte quelle anziane che vivono in solitudine, che ringraziano commosse per quelle due ore di compagnia che lungo tutto l’anno offriamo loro settimanalmente quando andiamo a giocare a tombola, a leggere e recitare poesie, a raccogliere i loro ricordi e le loro testimonianze. A Rieti, come a Viterbo e a Civitavecchia, a Roma come a Contigliano e a Minturno le volontarie Auser Lazio hanno preparato dei sacchetti di cioccolatini e caramelle confezionati con un rametto di mimosa da offrire alle signore ospiti delle case di riposo.

 

ULTIME NEWS