Pubblicato il

La Cpc vive un weekend all’insegna dell’inciviltà avversaria

JUNIORES E ALLIEVI

JUNIORES E ALLIEVI

di GABRIELE TOSSIO

Nel sabato dell’inciviltà becera mostrata dai tesserati del Bracciano, gli Juniores di Valle strapazzano 4-2 sul campo proprio i lacuali, rei di aver divelto le porte degli spogliatoi e defecato all’interno dello spogliatoio, sul pavimento: non un racconto, ma un incubo irreversibile per lo sport, soprattutto perché si parla di adolescenti. Con la speranza che, tale becero e deplorevole comportamento sia punito in maniera esemplare dagli organi competenti, torniamo al match del Fattori, dove la baby roja ha dedicato il successo a Daniele Mallia, tornato nel gruppo dopo un brutto incidente. Vitelli a segno due volte, Bastianelli e Di Luca i marcatori portuali del match e la Cpc torna a correre, per mantenere la categoria. Perdono 1 a 0 sul terreno di gioco del Barco Muriladina gli Allievi di mister Norberto Desini: necessario qui l’intervento delle forze dell’ordine, visto che i ragazzi civitavecchiesi sono stati minacciati durante la partita da un gruppo identificato, probabilmente, come appartenente al Viterbo Pianoscarano.

ULTIME NEWS