Pubblicato il

Cerveteri: reati in calo del 45%

Cerveteri: reati in calo del 45%

CERVETERI – Un “nocciolo duro” di cittadini consapevoli continua a partecipare agli incontri mensili del CdZ e del Controllo del Vicinato.
Una presenza costante e determinata a contribuire a testimoniare l’impegno per una Marina di Cerveteri migliore.
L’iniziativa è portata avanti dal coordinatore CdV Marcello Cappellano e seguita da vicino da Enzo Musardo, membro del direttivo nazionale dei Controllo del Vicinato.
Durante l’incontro tenutosi e che si ripete con cadenza periodica, sono stati snocciolati i numeri che mostrerebbero una riduzione nella zona del 45% dei reati predatori rispetto alla media degli anni precedenti. I dati emergono da un’analisi fatta con i Carabinieri della stazione locale.
Una buona parte del risultato va sicuramente attribuita all’attività di controllo effettuata in rete con diverse strategie, dai ponti radio ai gruppi Whatsapp. Non da meno però è anche l’azione delle forze dell’ordine.
Ma il gruppo del controllo del vicinato di Marina di Cerveteri non è solo sorveglianza.
Infatti sotto la sigla del comitato di zona i cittadini elaborano periodicamente dei report su disservizi per i quali si fa portavoce presso l’amministrazione comunale.
Un’azione di pungolo che a volte riesce a dare buoni frutti. Tra le sue attività c’è anche l’organizzazione di eventi culturali.

ULTIME NEWS