Pubblicato il

Tentano un colpo in tabaccheria: due rapinatori arrestati dalla Polizia

È accaduto ieri pomeriggio in via Buonarroti: determinante il sangue freddo del gestore che ha spezzato la chiave nella serratura del registratore di cassa impedendo così ai malviventi di impossessarsi dell'incasso. Gli agenti del commissariato diretto dal dottor Giovanni Lucchesi in meno di un'ora hanno catturato il rapinatore armato e il suo complice 

È accaduto ieri pomeriggio in via Buonarroti: determinante il sangue freddo del gestore che ha spezzato la chiave nella serratura del registratore di cassa impedendo così ai malviventi di impossessarsi dell'incasso. Gli agenti del commissariato diretto dal dottor Giovanni Lucchesi in meno di un'ora hanno catturato il rapinatore armato e il suo complice 

CIVITAVECCHIA – Giovanissimo, ma con sufficiente esperienza per capire al volo se qualcosa non va. A neppure trent’anni gestisce una tabaccheria in via Buonarroti: sa come trattare i clienti, conosce le abitudini di chi frequenta il suo negozio e ha sempre improntato i rapporti con gli acquirenti che si servono da lui sulla cordialità e sulla cortesia. Ha però l’occhio lungo, conosce la sua città e la puzza di bruciato la fiuta da lontano. E ieri ne ha dato prova intorno alle 16,30, quando due malviventi hanno tentato di rapinare la sua attività commerciale  appena dopo l’apertura pomeridiana. L’adrenalina a mille non gli ha impedito di ragionare sul da farsi: si presentano in due, uno fa da palo, l’altro dallo spiccato accento campano e armato di pistola,  con fare deciso gli intima di consegnare l’incasso. Il gestore dell’esercizio commerciale non c’ha pensato neppure un secondo: ha spezzato la chiave del registratore di cassa nella piccola serratura del cassetto metallico dove era inserita, sconvolgendo i piani dei rapinatori. In preda allo smarrimento, i malviventi hanno tentato ugualmente di forzare il cassetto metallico per impossessarsi dell’incasso della tabaccheria, ma la determinazione del gestore e il rischio di essere bloccati dai passanti che a quell’ora iniziavano ad affollare via Buonarroti, ha indotto i rapinatori a darsi alla fuga. Il resto lo hanno fatto i poliziotti del commissariato di viale della Vittoria dopo la chiamata al 113. Immediatamente sul posto sono intervenuti gli agenti delle volanti che, dopo aver rassicurato la vittima della tentata rapina, si sono fatti descrivere i due soggetti, avviando un capillare lavoro di ricerca nelle varie zone della città. Civitavecchia battuta a tappeto, controlli e accertamenti quasi dappertutto, fino a quando, nel giro di neppure un’ora, i poliziotti del primo dirigente Giovanni Lucchesi sono riusciti a mettere le mani su uno degli autori del colpo. Arrivare all’altro è stato un gioco da ragazzi: la Polizia ha rapidamente chiuso la partita, arrestando entrambi i responsabili della tentata rapina, messi a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

ULTIME NEWS