Pubblicato il

Verso uno sviluppo eco-sostenibile dell’agricoltura

Verso uno sviluppo eco-sostenibile dell’agricoltura

In collina prende sempre più piede la coltivazione intensiva della canapa e la sua trasformazione in materia prima utilizzata in varie preparazioni. Il progetto è realizzato con la collaborazione dei Comuni di Tolfa e Allumiere e le due Università Agrarie. Il presidente Emiliano Stefanini: «A breve i nostri paesi diventeranno leader del settore a livello regionale»

ALLUMIERE – In collina prende sempre più piede l’agricoltura intensiva della canapa e la sua trasformazione in materia prima utilizzata in varie preparazioni. Grazie all’associazione Canapa Live che ha pensato al progetto di coltivazione sui Monti della Tolfa e alle Università Agrarie e ai due Comuni di Allumiere e Tolfa ora si è trovata una strada utile per uno sviluppo eco-sostenibile dell’agricoltura e dell’occupazione giovanile. «Ormai nei due Comuni collinari è stata esplicitata la volontà di intraprendere secondo la naturale vocazione dei ‘‘Monti della Tolfa’’ la volontà di coniugare il progresso con il grande valore dei beni comuni, a partire dal patrimonio delle comunità di Allumiere e Tolfa – spiega il presidente di Canapa Live, Emiliano Stefanini – come associazione siamo entusiasti della disponibilità dei Comuni collinari, del Gal e delle Università Agrarie con le quali siamo convinti che a breve i nostri paesi potranno essere leader della canapicoltura nella regione Lazio». Con la canapa i soci di ‘‘Canapa live’’ stanno producendo pasta, olio, farina, birra tutto ciò prodotto con i semi coltivati nei terreni delle due istituzioni Agrarie in collina. «Siamo certi che continuando a lavorare tutti insieme – spiega il presidente dell’Agraria di Allumiere, Antonio Pasquini – riusciremo a divenire un punto di riferimento per la produzione e la trasformazione della canapa». Sulla stessa linea il presidente del Gal Tuscia Romana, Aldo Frezza: «Quella della trasformazione dei prodotti sarà una delle prime misure che saranno messe nella programmazione PSL (Piano di Sviluppo Locale) del Gal Tuscia Romana. Vi aspettiamo tutti alle prossime iniziative della programmazione regionale. Finalmente sorge una grande speranza nel vedere tanti giovani interessati allo sviluppo dei prodotti del nostro territorio. Complimenti a Emiliano Stefanini e al suo staff. Ora insieme faremo una grande squadra grazie anche alle amministrazioni pubbliche di Tolfa e Allumiere». (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS