Pubblicato il

Partecipate: la Corte dei Conti chiama in causa Moscherini e Lombardi

Partecipate: la Corte dei Conti chiama in causa Moscherini e Lombardi

CIVITAVECCHIA – Non solo la questione mercato. La Procura regionale presso la sezione giurisdizionale per il Lazio della Corte dei Conti, infatti, torna a chiamare in causa l’ex sindaco Giovanni Moscherini.
E questa insieme a lui, all’udienza fissata per ottobre, dovrà presentarsi anche l’ex supermanager di Hcs Massimo Felice Lombardi, per il risarcimento del danno derivato all’Erario. Nel primo caso, insieme a Moscherini, è stato citato in udienza l’ex funzionario di Palazzo del Pincio Pietro Angelo Collia: entrambi devono rispondere del danno ipotizzato ‘‘derivante dalla realizzazione di lavori di riqualificazione, ristrutturazione, delocalizzazione e nolo delle celle frigorifere del mercato ittico di Civitavecchia’’.   
Questa volta invece l’ex primo cittadino e l’ex supermanager dovranno rispondere della gestione riguardante le partecipate cittadine che oggi versano in ua situazione critica, il cui futuro sembra essere ancora appeso ad un filo, con il progetto dell’amministrazione a Cinque Stelle di creare una NewCo per risollevarne e sorti. Per il procedimento e la discussione della causa, l’udienza è stata fissata all’11 ottobre. L’attuale amministrazione comunale ha la possibilità di costituirsi parte civile nel giudizio. La notizia della notifica dell’atto è giunta direttamente da Palazzo del Pincio.

ULTIME NEWS