Pubblicato il

Primavera Detox, pelle in primo piano

Primavera Detox, pelle in primo piano

Depurarsi in tavola con gli alimenti vegetali. Per la cute, da subito, protezione solare

Azione detox generale, antiossidanti, vitamine, cosmetici mirati e protezione solare. Ecco le regole beauty di primavera per ridare luce alla pelle dopo l’inverno. Se freddo e vento, ambienti climatizzati, abiti ingombranti e alimentazione non sempre attenta hanno lasciato segni di stanchezza, ecco le dritte degli esperti per una buona routine cosmetica e non solo.
Primo step per il benessere generale è la depurazione. «La primavera è un momento di grande risveglio e di ripresa sia per la natura in generale sia per il corpo e, quindi, anche per la pelle», dice Giulia Penazzi, cosmetologa e autrice di libri dedicati alla cosmesi naturale e antiage parlando della stagione ormai alle porte. «La ripresa può portare affaticamento e anche accumulo di scorie o tossine che vanno drenate ed eliminate. E’ quindi consigliata una depurazione degli organi emuntori come fegato, reni e pelle, con estratti vegetali di carciofo, tarassaco e fumaria», dice l’esperta che nelle formulazioni della sua linea predilige ingredienti naturali e della chimica ‘buona’.
«E’ importante anche fare molta attenzione all’accumulo di tossine ed è quindi opportuno seguire un’alimentazione ricca di vegetali freschi, che contengono grandi quantità di antiossidanti e vitamine, e ridurre tutto ciò che può aumentare e favorire le intolleranze e quindi gli sfoghi cutanei, come cibi ricchi di farine raffinate, oppure di nichel, e quelli che stimolano l’istamina», spiega Penazzi. Quale routine, dunque, per la pelle? «Detersione mattina e sera, regolare», è il primo step sempre valido ad ogni stagione. A seguire: «Mattina idratazione con protezione solare, alla sera cosmetici ricchi di antiossidanti, vitamine, oli vegetali per nutrire e ricostituire il film idrolipidico», continua la cosmetologa. Poi «una o due volte alla settimana – prosegue – si può applicare una maschera esfoliante per rinnovare la superficie cutanea e migliorare l’incarnato, accelerando l’eliminazione delle cellule superficiali opache e prive di luminosità». Andando incontro all’estate e quindi a una maggiore esposizione solare «è consigliabile assumere qualche integratore che rafforzi le difese cutanee ai raggi UV e ne riduca gli effetti negativi», preferendo quelli contenenti «antiossidanti, vitamine C ed E e picnogenolo, estratto dalla corteccia di pino che ha un’azione molto efficace nel ridurre i danni al collagene e quindi nel prevenire l’invecchiamento accelerato da fotoesposizione». E, da subito, protezione solare: «Sempre, tutti i giorni, già da aprile – chiarisce Penazzi – La protezione ideale è quella formulata con un mix di filtri e schermi (fisici e chimici, ndr) che garantiscono uno spettro ampio e riducono il quantitativo dei singoli componenti». Senza dimenticare le mani che per restare giovani richiedono altrettante cure in termini di «protezione e idratazione». La primavera, dice Franco Canteri creatore della linea di cosmetici ecobio Lakshmi, è «il momento della purificazione, sia a livello alimentare che con trattamenti ayurvedici appropriati, massaggi, bagni di vapore Swedana, trattamenti con le tisane». Per la pelle, poi, sono indicate «pulizie del viso con la linea più appropriata» al tipo di cute.
Molto può fare, come detto, il cibo. Per Giulia Penazzi sono da preferire «tutti i vegetali freschi di stagione, estratti di frutta e verdure molto colorati, in particolare quelli arancioni per il betacarotene, i viola-rossi per gli antocianosidi, i verdi per la vitamina E». In questo modo il cambio di stagione può essere l’occasione per recuperare qualche buona abitudine anche a tavola o di scoprirne di nuove, come il trend dei juicing detox. Kara Rosen nel suo ‘Succhi +’ dedica un capitolo proprio alla ‘Salute della pelle’ e una ricetta ad hoc ‘Splendore verde’: 1 tazza di broccoli a pezzetti (fiori e gambi); 1 tazza di finocchio; 2 tazze di spinaci; 2 mele (senza picciolo); ½ tazza di coriandolo; 1 tazza di cetriolo tritato. Ricco di caroteni, amici della pelle è l’’Autobbronzante’: 3 carote; 1 peperone arancione (mondato e privato dei semi); ½ melone (sbucciato e privato dei semi).

ULTIME NEWS