Pubblicato il

Detox veg, brodo di clorofilla prima dei pasti

Detox veg, brodo di clorofilla prima dei pasti

Via libera alle verdure di stagione e ai cibi crudi per alleggerire l’organismo dopo la stagione fredda

Stop a grassi, alcol, fritture, zuccheri e farine raffinati. Via libera a verdure di stagione, cibi preferibilmente crudi e una tazza al giorno di brodo di clorofilla. E’ la via veg per alleggerire l’organismo dopo la stagione fredda. «Sicuramente in inverno abbiamo fatto una gran scorta di calorie e accumulato tossine. La primavera è la stagione nelle quale il nostro corpo deve alleggerirsi e disintossicarsi», spiega Cristiano Bonolo, chef di Vegolosi.it.
«Scegliamo quindi uno stile di alimentazione che preveda il consumo di verdure, sempre di stagione, ricche di vitamine e sali minerali e preferiamo cibi crudi o stili di cottura veloci come ‘al salto’ in padella o al vapore, che preservano al meglio tutte le qualità nutrizionali degli alimenti. Io, ad esempio, in questo periodo dell’anno preferisco soprattutto le insalate miste con le verdure che la stagionalità mi offre», suggerisce Bonolo.
Obiettivo «disintossicare il fegato, un organo che l’alimentazione invernale tende a sollecitare molto – prosegue lo chef del magazine di cucina veg – Il sangue viene filtrato proprio attraverso il fegato, per questo dobbiamo mettere questo organo nelle condizioni di lavorare al meglio. Ciò vuol dire eliminare le tossine accumulate durante l’inverno e perdere qualche chiletto di troppo preso nei mesi freddi».
In primo luogo, dice, «bisogna cominciare a pensare a cosa eliminare o ridurre: tutti i grassi vegetali, gli alcolici, le fritture, gli zuccheri e le farine, soprattutto se raffinate. Consumiamo invece verdure a foglia verde, i germogli e magari diamo più spazio a quinoa e amaranto».
«Nell’orto primaverile troviamo gli asparagi, che sono ottimi disintossicanti per il nostro organismo e che insieme a fave e piselli ci ricaricano di minerali e vitamine – suggerisce ancora Bonolo – In questo periodo dell’anno io consumo anche molto daikon, ne esistono anche i germogli, grattugiato nelle insalate o utilizzato come contorno, condito con limone e salsa di soia. Infine, una tazza al giorno di brodo di clorofilla, preparato con le foglie verdi delle verdure che preferiamo e consumato prima dei pasti, è ottimo per facilitare il processo di depurazione dell’organismo e contrastare gonfiori e senso di pesantezza».
E per spezzare la fame nel corso della giornata ecco una ricetta per uno snack: barrette vegane di cereali e banana. Ingredienti per 10/12 barrette: 1 banana; 100 g di fiocchi d’avena; 100 g di noci; 100 g di cioccolato fondente; 2 cucchiai di sciroppo d’acero; 2 cucchiai di malto; 2 cucchiaio di olio evo.  Per prima cosa, frullare in un robot da cucina i fiocchi, il cioccolato e le noci. Aggiungere lo sciroppo d’acero, il mato e l’olio mescolando tutti gli ingredienti. Versare in una ciotola l’impasto e aggiungere la banana, resa purea, cercando di amalgamarla con il resto. Stendere quindi su una teglia ricoperta da carta da forno e infornare a 160 gradi per circa 20 minuti. Al termine lasciar raffreddare e tagliare a pezzi. Per rendere ancora più goloso questo snack aggiungere all’impasto la frutta secca preferita. Perfetti anche i frutti rossi essiccati.

ULTIME NEWS