Pubblicato il

Villa Guglielmi si fa bella

Il titolare della ditta operante: «Ecco cosa facciamo». Piantumate trenta nuove alberature

Il titolare della ditta operante: «Ecco cosa facciamo». Piantumate trenta nuove alberature

di PATRIZIA CASCIOLI

 

FIUMICINO – “Da un mese stiamo già effetuando i lavori, che proseguiranno per altri due mesi circa. Cosa facciamo? Messa in sicurezza delle alberature, diradamento. Abbiamo già abbattuto 40 alberi malati o secchi, molte ceppaglie. Siamo intervenuti su palme precedentemente attaccate dal punterolo rosso , e dove non c’era nulla da fare le abbiamo abbattute, ma verranno ripiantate palmizie, una trentina, alte cinque o sei metri». A parlare è Stefano Michelangelo, proprietario della ditta Myoporum di anguillara, responsabile dei lavori. Che spiega ancora: «La vecchia pompa a vento per messa in sicurezza sarà riancorata, più completeremo il ripristino del vecchio fontanile. Sarà ripristinato anche il sistema di ricircolo dell’acqua per il laghetto, e ci sarà la riverniciatura dello stabile secondo i colori originari”.

A proposito di lavori a Villa Guglielmi, ieri mattina il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, l’assessore all’Ambiente Roberto Cini, il dirigente Massimo Guidi, responsabili e tecnici dell’ufficio ambiente del Comune di Fiumicino hanno effettuato un sopralluogo a Villa Guglielmi dove, da qualche settimana, sono in corso le operazioni di messa in sicurezza, potatura e piantumazione di nuovi alberi all’interno dell’area verde recintata del parco. I lavori stanno andando avanti bene – dichiara il Sindaco di Fiumicino, Esterino Montino – oggi si stanno interrando una trentina di alberature ad alto fusto a ridosso della recinzione esterna che serviranno anche come frangivento mentre sta continuando il ripristino e la pulizia del parco. Quasi tutte le ceppaie delle piante morte in precedenza e di quelle abbattute negli anni scorsi (palme, vecchi pini e altro) sono state divelte dal terreno, erano circa 60 e costituivano un intralcio e un pericolo per l’incolumità pubblica. Villa Guglielmi avrà percorsi fitness dedicati e giochi per i bambini, prevediamo anche di intervenire sul laghetto per una risistemazione complessiva dello specchio d’acqua e sul ponticello di legno che attraversa il canale. Stiamo parlando del grande parco e polmone verde della Città, circa 4 ettari che costituiscono un punto di riferimento per decine di migliaia di persone che qui passeggiano, corrono, giocano, si incontrano alle varie iniziative – conclude Montino – organizzate in questo splendido luogo.

“Stiamo andando avanti con interventi attesi da molti anni – sottolinea l’assessore all’Ambiente, Roberto Cini – tutta l’area verde è già cambiata e continuerà a diventare sempre più bella. La storica pala eolica ormai corrosa che è accanto alla Villa del ‘700 verrà smontata, messa a terra, restaurata in tutte le sue parti, carteggiata e riportata al colore originale. Una volta rimessa a nuovo, la pala sarà ancorata con un basamento costituito da un plinto nascosto di cemento armato. L’intervento prevede anche la sistemazione del bacino d’acqua sottostante. Nel frattempo i due eucalipti nel portico di Villa Guglielmi sono stati alleggeriti dai rami più grandi e pesanti. Uno dei due grandi alberi è davvero notevole, ha una circonferenza di 4 metri e 37cm e un’età stimata di circa un secolo. Il lavoro prosegue con la messa in sicurezza degli alberi segnalati per una forte inclinazione e quelli con rami sbilanciati. Per ogni albero che saremo costretti a togliere per problemi di sicurezza prevediamo la piantumazione almeno di un’altra nuova alberatura.

L’obiettivo è quello di rendere questo splendido spazio pieno di storia e di verde un luogo sempre più bello e fruibile dai nostri cittadini”.

ULTIME NEWS