Pubblicato il

Un tranquillo weekend di paura

Un tranquillo weekend di paura

Da Parco Leonardo all’isola Sacra, i malviventi non si fermano. Ennesimo fine settimana segnato da rapine e furti

di ANGELO PERFETTI

 

FIUMICINO – Sicurezza a rischio, a dispetto delle rassicurazioni. Anche questo week-end è stato un susseguirsi di allarmi e incursioni. Dopo il Bar Neri, sabato notte a Parco Leonardo è stata presa di mira la filiale di via Mantegna, dove ignoti hanno provato a scassinare il bancomat.

Poi a finire nel mirino dei malviventi è stata la farmacia di via Bramante.

Contemporaneamente altri malviventi erano in azione all’Isola Sacra, verso l’una, presso un’attività commerciale di Via Trincea Delle Frasche- “Ho sentito abbaiare il cane insistentemente – afferma il proprietario dell’attività – Sono uscito per vedere cosa succedesse e ho visto un tizio che correva verso il cancello d’uscita. Lo ha scavalcato e poi è scappato con la bicicletta verso via Passo Buole. Ovviamente ho chiamato subito le forze dell’ordine che a quanto pare lo hanno subito individuato e arrestato. Meno male, perché questo dei furti notturni ormai è diventato un incubo. E per fortuna che me ne sono

accorto, altrimenti mi avrebbe fatto scuramente danni ingenti”.

Ormai, più che dai brogliacci delle questure l’analisi sull’incidenza dei fenomeni criminosi sul territorio viene fuori dall’elenco dei post sui social network. Che raccoglie anche gli sfoghi dei cittadini: “Una volante sola per Fiumicino e limitrofe… Mi sembra un po’ pochina. Cosa stiamo aspettando? Che ci scappi il morto?” dice Socia, su Facebook. Come darle torto?! Sarà anche per la congiuntura economica che ha impoverito il territorio, ma ormai tra rapine, furti e tentativi di incursioni il bollettino è ormai quotidiano…

ULTIME NEWS