Pubblicato il

Asl Rm4 e carceri: proficua la collaborazione

Asl Rm4 e carceri: proficua la collaborazione

In corso di realizzazione all'ospedale San Paolo un mini reparto per degenti in stato di detenzione

CIVITAVECCHIA – Proseguono le azioni sinergiche tra Asl Rm4 e le direzioni dei due istituti penitenziari di Civitavecchia. Lunedì scorso si è tenuto l’incontro periodico tra i vertici delle amministrazioni coinvolte, come avviene ormai da qualche anno, per esaminare le criticità operative in ambito sanitario, elaborare proposte e possibili soluzioni migliorative nell’ottica di garantire una giusta assistenza sanitaria anche a quei cittadini che vivono temporaneamente in regime di restrizione delle libertà e proprio per questo a volte più vulnerabili.

Nel corso dei lavori di questo ultimo tavolo tecnico, il direttore generale Giuseppe Quintavalle ha illustrato un nuovo intervento in corso d’opera che riguarda il mini reparto di degenza ospedaliera presso il San Paolo di Civitavecchia, nel quale vengono ospitati, ove la patologia lo consente, degenti in stato di detenzione.

L’intervento presso il cosiddetto “repartino”, progettato dopo numerosi sopralluoghi congiunti dei responsabili Spp (Servizio di Prevenzione e Protezione) di Asl e Casa Circondariale di via Aurelia, consentirà una ristrutturazione completa delle stanze e delle attrezzature con particolare attenzione a ridurre quanto più possibile i problemi legati alla sicurezza di degenti ed operatori.

 

ULTIME NEWS