Pubblicato il

Buona sanità. "La pediatria che funziona"

CIVITAVECCHIA – Pronto Soccorso e Pediatria, chi ne parla bene, chi meno. Il lavoro è difficile e rischioso, come spiegato dal dottor Giovanni Ghirga, e richiede inoltre grandi sacrifici per le famiglie degli operatori.

“Ricevo la lettera di ringraziamento di un padre che voglio rendere pubblica, con la sua autorizzazione – ha sottolineato il pediatra – per un semplice e doveroso omaggio a tutti quei bravi collaboratori che hanno partecipato a soccorrere il bambino”.

“Salve dottor Ghirga, sono il papà di C. il bimbo che mercoledì avete soccorso e poi ricoverato in reparto. Ci tenevo a ringraziarla e a complimentarmi con lei e con tutto lo staff per come siamo stati trattati, mio figlio per sfortuna ne ha visti di ospedali e mai ho visto tanta tempestività e attaccamento al lavoro da voi tutti dimostrato. Ora sta meglio, ha fatto già qualche esame e altri ne farà e sarà mia premura farle sapere tutto appena sarà dimesso. Sarebbe bello se a volte si parlasse più di persone come Voi quando si prende in osservazione la sanità italiana. Siete stati Angeli in aiuto sul nostro cammino. Tutti molto disponibili e soprattutto amorevoli con il nostro piccolo! Mi impegnerò a tenerla aggiornata su tutto quello che accadrà”.

ULTIME NEWS