Pubblicato il

A sorpresa spunta la quarta lista

A sorpresa spunta la quarta lista

Una formazione civica composta da alcuni attivisti del paese e in parte collegata con il M5S. Rifondazione, invece, non appoggia nessuno: «Libertà ai nostri iscritti di votare chi vogliono»

TOLFA – Inaspettata sorpresa a Tolfa.

Quando in paese ormai sembrava che i giochi per le prossime elezioni amministrative fossero terminati ieri pomeriggio è spuntata la novità: in corsa per accedere alla nuova assise cittadina c’è una nuova lista civica.

«Stiamo formando un gruppo di attivisti con una nostra lista civica distinta da tutti e con un candidato sindaco che annunceremo nelle prossime ore. Siamo un grupo di persone ‘‘nuove’’ che non vivranno da politicanti ma da persone al servizio degli altri» spiegano i giovani del nuovo gruppo che sarà in parte legato al Movimento 5 Stelle.

«Abbiamo deciso di metterci in gioco per cambiare il sistema di questo paese ormai ridotto ai minimi termini – proseguono ancora dal nuovo movimento collinare – noi non promettiamo funivie, strade che tagliano i monti e tanti altri progetti che non verranno mai realizzati data l’enorme progettualità e gl alti costi per realizzarli».

E fanno una promessa: «Noi promettiamo di far tornare Tolfa come lo era negli anni ‘80, cioè un fiore all’occhiello del comprensorio e polo attrattivo per i turisti».

Dal Movimento degli attivisti tolfetani arriva poi una affermazione forte: «Faremo di tutto per cercare di togliere il clientelismo».

In più hanno messo nel loro programma di lasciare ampio spazio ai cittadini. «Sarà una politica con e per la gente. Accetteremo tutti i progetti di ogni singolo cittadino – continuano gli attivisti – non vogliamo più cittadini di seria A, B e C: per noi saranno tutti figli di Dio».

Promettono poi attenzione molto particolare per i giovani: «Punteremo tanto a far tornare i giovani ad investire sul territorio di Tolfa e volendo con l’aiuto del Movimento 5 Stelle cercheremo di creare un servizio che darà posti di lavoro solo ed esclusivamente a cittadini di Tolfa».

Inoltre si propongono: «Attiveremo un servizio vivo e attivo tra il cittadino e il Comune tutto nella massima trasparenza. Vogliamo creare un Comune al servizio dei cittadini. Faremo del tutto, se ci sarà data l’opportunità, di sistemare la più grande rogna di questo paese, ossia la burocrazia».

Ora in paese è aperto il toto-candidato: infatti in tanti stanno cercando di indovinare chi è il candidato sindaco di questa lista. «Nelle prossime ore – concludono dal gruppo – daremo l’annuncio e sarà per tutti una vera sorpresa».

Novità anche per quanto riguarda Rifondazione Comunista. Per questa tornada elettorale il gruppo politico collinare, infatti, ha deciso di non correre con una lista propria e diversamente da quanto si pensava non appoggeranno la lista di Landi: «Stimo molto Landi: lui, diversamente dalla sua giunta ha lavorato bene – spiega il consigliere comunale di opposizione di RC, Antonio Marini – ma non appoggeremo ne lui e ne altre liste. Lasceremo completamente liberi i nostri iscritti a scegliere e a votare chi vogliono».

ULTIME NEWS